1PERUGIA – Quest’anno con Fondazione ANT Italia Onlus il Natale è ancora più buono. Torna infatti in Umbria il Merc’ANT con il Paniere delle Eccellenze, un regalo che vale di più non solo perché ideato grazie alla cura e al sostegno di aziende e volontari del territorio, ma anche perché permetterà di dare un aiuto concreto ai malati oncologici della comunità umbra che ANT assiste nelle loro case.

Il Paniere è pieno di tanti prodotti adatti al benessere: dalle eccellenze alimentari del nostro territorio, ai prodotti artigianali in ceramica, alle creme e prodotti per la cura della persona. Si può scegliere tra molti formati diversi: le classiche cassette in legno ANT, i sacchetti in iuta rossa, le confezioni in ceramica e tante altre soluzioni creative, proposte grazie all’inventiva degli instancabili volontari ANT.

Per chi vuole dare il proprio personale contributo all’iniziativa, è possibile trovare il Paniere delle Eccellenze fino al 24 dicembre presso la sede di ANT in Umbria, in via G. da Palestrina, 40 a Perugia. È inoltre allestito, sempre a Perugia, un Temporary Charity Shop tutto dedicato al Natale, negli spazi gestiti dalle Volontarie ANT in via dei Filosofi, 74. Il Temporary Charity Shop inaugurato il giorno sabato 2 dicembre, in occasione della cerimonia di accensione delle luminarie natalizie, rimarrà aperto fino al 24 dicembre, week end compresi.

Nel prossimo week end dell’ 8, 9 e 10 dicembre Fondazione ANT sarà inoltre a NATALE È, a Umbria Fiere di Bastia Umbra al Padiglione 7. Altrimenti è possibile prenotare il Paniere al sito www.ant.it/umbria.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Perugia, in partenariato con Coldiretti Umbria, Coldiretti Umbria Donna Impresa, Campagna Amica e AIAB – associazione Italiana Agricoltura Biologica. Grande sostenitore è l’azienda Pietro Coricelli S.p.A., che con il proprio generoso contributo permetterà di offrire ai malati oncologici della nostra comunità, per il 2018, 68 giornate di assistenza oncologica specialistica domiciliare.

Abbiamo avviato la nostra attività da circa due anni – afferma Valentina Radicchia, medico ANT in Umbria – Il nostro intento è prendere in carico il paziente fin dalle prime fasi della malattia, seguirlo a 360° garantendo una assistenza sia sanitaria che sociale continua e completa, anche alla famiglia.

Un ringraziamento speciale va allo studio grafico Biagini, che da anni sostiene la Fondazione, donando il proprio tempo e il proprio lavoro a sostegno dei progetti di prevenzione e assistenza territoriali.

Le informazioni dettagliate dell’iniziativa su www.ant.it/umbria. (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini