1SPOLETO – Una sempre più stretta collaborazione caratterizza i rapporti tra il Comune di Spoleto e la Croce Rossa Italiana sul versante dell’aiuto e del sostegno alle fasce più in difficoltà di cittadini e famiglie e su quello della assistenza alla popolazione in casi di calamità naturale, come avvenuto nei recenti eventi sismici che hanno colpito la città e che hanno visto la Croce Rossa fortemente impegnata e protagonista nella gestione della emergenza. Tale collaborazione viene sancita con numerose intese sottoscritte negli ultimi anni e mesi con la piena condivisione di programmi e progetti di intervento.

Il primo agosto 2015 è stato sottoscritto il protocollo d’intesa finalizzato al potenziamento e allo sviluppo degli interventi a supporto delle fasce più fragili di cittadini con particolare riferimento alle persone e famiglie in grave difficoltà socio-economica e al monitoraggio delle situazioni di fragilità sociale e di salute, formalizzando in tal modo un’attività già in essere da numerosi anni.

Nel marzo 2017 con un ulteriore protocollo d’intesa sottoscritto dalla Croce Rossa Italiana Comitato locale di Spoleto, con il Comune e la Cooperativa sociale Il Cerchio di Spoleto, è stata prevista la collaborazione nel servizio di pronta accoglienza per adulti in difficoltà, con la presenza giornaliera di volontari della Croce Rossa a supporto della attività della struttura di Piazza Garibaldi, che nei periodi invernali ospita persone in grave emergenza sociale e alloggiativa.

Lo scorso mese di settembre è stato inoltre sottoscritto il protocollo tra la stessa Croce Rossa, la Caritas diocesana e il Consorzio ABN network sociale di Perugia per la costituzione della rete di distribuzione, alle famiglie in condizione di bisogno, delle eccedenze alimentari recuperate tramite il progetto del Comune di Spoleto BREA (Banco Recupero Eccedenze Alimentari), che vede il Comitato locale della Croce Rossa impegnato nella distribuzione mensile dei pacchi alimentari concessi dal servizio sociale comunale.

Attraverso il recente accordo sottoscritto dal Comune con il presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana viene inoltre prevista la riqualificazione della struttura di via Pasquale Laureti con la realizzazione del “Pala Croce Rossa” che oltre alla sua destinazione sportiva originaria diventerà anche un centro capace di accogliere centinaia di persone in caso di emergenza, struttura che sarà dotata, in completa sicurezza, di posti letto, mensa e presidi socio-sanitari.

“In un momento così difficile e delicato per la città – ha detto il vicesindaco Maria Elena Bececco – colpita dal gravissimo lutto della prematura scomparsa del suo primo cittadino, la vicinanza e la collaborazione attiva e propositiva di soggetti sociali come la Croce Rossa rappresentano comunque la certezza di un capitale sociale e umano che si rende disponibile con professionalità a favore più deboli e un importantissimo segnale di fiducia e speranza”. (43)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini