1SPOLETO – Domenica scorsa a Villa Redenta si è tenuta la Festa dei Popoli intitolata “Nessun Cittadino è Straniero”. Questo evento, un tempo appuntamento fisso di fine anno grazie all’appoggio dell’amministrazione comunale, è stato ripreso dopo due anni di inattività. L’occasione si è presentata in seguito alla formazione della nuova associazione ‘Coordinamento per i migranti’ che ha preso il posto del disciolto ‘Comitato dei migranti’ che aveva organizzato per anni l’appuntamento annuale.

Questo evento è stato l’occasione per rinnovare i temi che erano e sono cari alla nuova associazione: quelli dell’integrazione tra i popoli e tra le culture declinata attraverso una necessaria opera di condivisione e un sentimento di fraterna solidarietà; laddove non esiste chi porge la mano ma dove invece questa si stringe con quella del tuo vicino, con pari dignità.

Anche quest’anno l’amministrazione ha rinnovato la sua vicinanza alla festa; sentimento che ha trovato il suo primo cittadino ben lieto di testimoniare la sua vicinanza; per questo la sua prematura scomparsa ha suscitato in tutti noi un profondo dolore ma anche un desiderio di seguire e perseguire nel suo insegnamento, consci che attuare i temi a noi cari siano il modo migliore per ricordare il suo operato come primo cittadino della nostra città. Grazie Fabrizio per la tua vicinanza e la tua grande umanità! Il Consigliere Comunale Maria Rita dell’Anno è venuta a ricordare come manchi a tutti Fabrizio e a porgere i saluti inaugurali dell’evento, saluti che avrebbe porto il primo cittadino, accogliendo entusiasticamente il nostro invito.

 

 

 

  (52)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini