Human di Yann Arthus- Bertrand e l’Esodo di Ciro Formisano. Dopo la stimolante esperienza della rassegna di fine estate il Volto femminile del sacro organizzata dagli “Amici del Cineforum” nella centralissima piazza del Popolo, la settima arte col nuovo anno torna al centro delle attività culturali di Todi

1TODI – Primo appuntamento ad ingresso libero domenica 7 gennaio ore 17.30  e 20.30 (Cineforum di Porta Romana in via G. Matteotti 164) con il documentario HUMAN (2015). Un lavoro di due anni del regista francese Yann Arthus-Bertrand che ha girato in 60 nazioni intervistando più di duemila persone sulla questione della libertà e del significato della vita. Un ritratto del pianeta Terra di ampio respiro e di vasta esplorazione antropologica.

I dilemmi esistenziali che emergono, nel confronto tra culture e situazioni le più diverse, ci danno il senso di un’umanità a volte smarrita ma che ha una comune esigenza di felicità. Perché il documentario può diventare, prima ancora che arte, profonda riflessione filosofica e spirituale. Un film che, come afferma il regista, è un inno all’incontro degli esseri umani nella “enorme sinfonia della vita … tutti noi suoniamo uno strumento”. E che si sposa in modo emblematico con una mostra ospitata a Todi in questi giorni – dal 30 dicembre al 14 gennaio 2018 – presso la chiesa della Nunziatina: Migranti, la sfida dell’incontro.

Lunedì 8 gennaio alle 20.30 presso la Sala del Consiglio del Comune di Todi con il sostegno ed il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Familiari, secondo appuntamento sempre ad ingresso libero con il film L’ESODO (2017) di Ciro Formisano.

Una pellicola al centro del dibattito politico e cinematografico che si  ispira ad una storia vera a seguito della Legge Fornero e che riporta il cinema italiano nella tradizione che lo ha reso un modello riconosciuto universalmente: a partire dal neorealismo post bellico fino al grande cinema inchiesta dei Rosi e dei Petri.

Ciro Formisano affronta con sguardo sensibile e realistico  il tema degli “esodati” avvalendosi dell’interpretazione intensa di Daniela Poggi arrivata dopo una lunga carriera al suo ruolo più bello. La serata organizzata   dagli “Amici del Cineforum” di Todi sarà introdotta da Alberto Di Giglio ed arricchita da un dibattito con l’attrice Daniela Poggi, il regista Ciro Formisano ed Alessia Marta assessore  alle Politiche Familiari.

  (98)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini