Deve scontare otto mesi di reclusione. Dopo la partita co, Gualdo Tadino ha lanciato un fumogeno acceso che è caduto vicino una pompa di benzina

1BASTIA UMBRA – Deve scontare 8 mesi di reclusione. Per questo i Carabinieri della Stazione di Bastia Umbra hanno arrestato un ultras del gruppo dei MAD BOYS tifoseria del Bastia Calcio. L’accusa più grave per il 39enne è quella di aver lanciato un artifizio fumogeno acceso, di colore rosso, che cadeva in un’area di servizio, posta nella carreggiata opposta, nei pressi di una pompa di benzina, mettendo così in serio pericolo l’incolumità pubblica.

I fatti sono avvenuti al termine dell’incontro di calcio disputatosi a Gualdo Tadino presso quello stadio comunale il giorno 02 dicembre 2017 tra le squadre del Gualdo e del Bastia, gara valevole per il campionato regionale di eccellenza. In data 05.12.2017 l’ultras era già stato destinatario di un Daspo di 2 anni. In considerazione della gravità della violazione, il Giudice del Tribunale di Perugia disponeva la sottoposizione della misura alternativa della detenzione domiciliare.

 

  (150)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini