1MONTEFALCO – Il Comune di Montefalco abilitato all’emissione della nuova carta di identità elettronica. Dal 22 gennaio, ma con probabile slittamento di qualche giorno, l’ufficio servizi demografici rilascerà il nuovo documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla Cie, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni.

Dal giorno di effettiva abilitazione il Comune non potrà più emettere carte di identità in formato cartaceo, salvo casi eccezionali debitamente documentati. Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate fino all’emissione della Cie mantengono la propria validità fino alla scadenza.

La nuova Carta di identità elettronica si può richiedere alla scadenza della propria Carta d’identità, o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento. Il rilascio della carta d’identità elettronica va richiesto su appuntamento: all’Ufficio sevizi demografici del Comune di Montefalco: 0742616129 – 0742616130; tramite e-mail a servizi.demografici@comunemontefalco.it. L’ufficio servizi demografici è aperto al pubblico: il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.

L’Ufficio Servizi Demografici sarà solo punto di ricezione della richiesta e non provvederà alla stampa del documento, ma sarà cura dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato provvedere a spedire la nuova Carta d’identità. La Carta è spedita direttamente al cittadino che la riceverà entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, presso il Comune o presso un indirizzo da lui indicato.

La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; di 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; di 10 anni per i maggiorenni.

I documenti da presentare all’Ufficio sono: carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata; 1 fototessera in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto); tessera sanitaria che funge anche da codice fiscale; in caso di smarrimento, furto o deterioramento occorre presentare anche la fotocopia della denuncia o il documento deteriorato e altro documento di riconoscimento.

Al momento della richiesta della carta d’Identità elettronica sarà richiesto di esprimere anche l’assenso o il diniego o la volontà di non esprimersi alla donazione di organi e tessuti.

La carta d’identità elettronica costa 22,20 euro, di cui: 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e 5,41 euro per i diritti comunali.

L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a fare molta attenzione alla scadenza della propria carta d’identità perché il rilascio non sarà più immediato. La carta d’identità può essere rinnovata entro 180 giorni prima della sua scadenza. (116)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini