1MAGIONE  – Si amplia, con la realizzazione di un campo in erba sintetica, l’offerta delle strutture sportive presenti nel territorio comunale di Magione. Il nuovo progetto, che si aggiunge agli altri in fase di realizzazione riguardanti i terreni di gioco di Magione capoluogo e delle frazioni di Sant’Arcangelo, Villa-Soccorso e San Savino.

In particolare ad Agello è stato presentato, nel corso di un’affollato incontro pubblico con sindaco e giunta comunale, il progetto di trasformazione dell’attuale campo da terra battuta ad un moderno fondo sintetico. All’assemblea, in cui si sono toccati diversi temi relativi all’amministrazione comunale e alle necessità di una delle frazione più popolose del territorio, ha partecipato anche Fabrizio Mezzasoma, presidente Asd Agello calcio. L’investimento sul terreno di gioco è finalizzato in particolare a consetire gli allenamenti del settore giovanile, frequentato da circa un centinaio di giovani atleti.

È stata proprio l’associazione calcistica agellese a sollecitare la necessità di un campo che consentisse ai tanti ragazzi che settimanalmente lo frequentano di giocare in condizioni di maggior sicurezza e qualità. Per la società l’obiettivo è anche avere un campo adeguato per gli allenamenti sia per la prima squadra locale che per quelle ospiti. Il sintetico sarà dotato d’illuminazione notturna e renderà necessari alcuni adeguamenti agli spogliatoi e alle aree d’accesso alla struttura.

Per i tempi di esecuzione si prevede la consegna dei lavori all’inizio dell’estate e il termine entro fine anno. L’investimento, sostenuto dal Comune attraverso da un finanziamento agevolato del Credito sportivo e del Coni , consentirà di rafforzare e qualificare il luogo di maggior socializzazione del frazione di Agello.

Proseguono intanto i lavori presso lo stadio comunale “Lamberto Ragni” del Ventinella a Soccorso, finalizzati alla realizzazione di un secondo terreno di gioco per allenamenti. A Magione si stanno definendo gli ultimi elementi progettuali per una ridefinizione dei posti auto e di un “percorso salute” che abbracci l’area sportiva ricompresa tra il palazzetto dello sport e lo stadio.

A Sant’Arcangelo dopo il nuovo sistema di illuminazione si procederà al completamento delle sistemazioni esterne. A San Savino, su un terreno dato in comodato d’uso al locale circolo ricreativo, la Proloco – con la collaborazione dell’amministrazione comunale – sta predisponendo un’area polivalente dedicata a diverse discipline sportive. (90)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini