DUE ORE DI SPETTACOLO CON LA MUSICA E LE VOCI DEI RIONI.

1FOLIGNO – L’Auditorium San Domenico gremito ha decretato il successo de “La Quintana in concerto: musica, colori e voci” lo spettacolo che l’Ente Giostra ha regalato alla città per iniziare alla grande il Carnevale 2018. Coordinati dall’azzeccata regia di Lucio Cacace, ideatore e direttore artistico dello spettacolo, i cantanti del Popolo della Quintana hanno dato il meglio offrendo al pubblico esibizioni di grande qualità e confermandosi come vere e proprie promesse della canzone.

La serata all’insegna della musica, oltre a festeggiare l’inizio del periodo di Carnevale era finalizzata alla raccolta fondi per l’acquisto di un’ambulanza veterinaria.

2“La Quintana riesce sempre a stupire – ha detto il vice sindaco Rita Barbettidopo aver conquistato Milano, la Fifth Avenue di New York e proponendo grande gastronomia e spettacoli culturali, ora spazio al grande cuore del Popolo della Quintana che ha organizzato un evento con un fine estremamente importante sul fronte della salvaguardia del cavallo”.

“Anche stasera dimostra che i veri animalisti siamo noi – ha spiegato il Presidente dell’Ente, Domenico Metelli e la Quintana sarà la prima manifestazione a dotarsi di uno strumento importantissimo per la tutela dei cavalli. Desidero ringraziare tutti i quintanari che ci hanno regalato questa serata ed il pubblico che ha premiato la nostra iniziativa”. I cantanti si sono esibiti con due pezzi ciascuno e la musica ha letteralmente scatenato il pubblico dell’Auditorium. Grande qualità delle esibizioni e anche la scoperta di nuove voci.

Tra queste si sono messe in evidenza Vittoria Maria Teglia (La Mora), Valeria Mancini (Ammanniti) e Flavia Margasini (Pugilli) che hanno incantato il pubblico con la bravura e la freschezza dei loro 16 anni. Ospiti della serata Yeahsssa Choir e Filippo Scarponi e Valentina Montori della Compagnia Innuendo Musical.

Ma ecco tutti i protagonisti: Valeria Mancini, Ammanniti (Love on the brain/Mi sono innamorato di te), Sara Pizzoni, Badia (A modo tuo/A thousand years), Mother’s Garage Band, Cassero (Se telefonando/Sono bugiarda), Elia Bigi (Finisce qui) e Alessia Mariani, Contrastanga (Tutta colpa mia), Cross Sister (I will follow him) e Vado a gonfie vele, Croce Bianca (Domani), Alessandro Marsili, Silvia Metelli (Ti lascerò) e Giottinconcerto, Giotti (Il mio canto libero), Vittoria Maria Teglia, La Mora (Almost there/Don’t rain on my parade), Gloria Narcisi (It’s a man’s world) e i Baldi, Morlupo (Mamma mia), Flavia Margasini, Pugilli (Diamonds/The house of rising sun), Age Group, Spada (E penso a te/Questo folle sentimento).

  (135)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini