Inaugurati i recenti lavori di miglioramento delle aule. “In un posto bello crescono persone più belle”

1PACIANO – L’inaugurazione dei murales presso la Scuola Media di Paciano si è trasformata in una vera e propria festa di comunità. In tanti sabato scorso hanno preso parte alla cerimonia di presentazione dei recenti lavori effettuati all’interno dell’antica Scuola Maria Egiziaca Buitoni di Paciano, ora sede dell’Istituto comprensivo.

Accanto agli studenti e alle loro famiglie erano presenti rappresentanti delle associazioni di volontariato, autorità e semplici cittadini. Un modo per sottolineare come Paciano rimanga profondamente legata a questa struttura, faticosamente realizzata agli inizi degli anni ’30, “prezioso presidio educativo e didattico da custodire con attenzione e amore”.

Ed hanno un valore principalmente educativo i murales che da qualche mese impreziosiscono alcune delle aule, ispirati a testi intramontabili quali Il piccolo principe, Alice nel paese delle meraviglie, la Divina Commedia e il Barone rampante, o ad alcuni periodi della storia dell’uomo studiati nel corso dell’anno scolastico. “Si tratta di un progetto – è stato spiegato in sede di inaugurazione – attraverso il quale gli studenti sperimentano il valore del bene comune e imparano a rispettarlo e valorizzarlo”.

Aule decorate e più accoglienti rendono anche più armonioso l’ambiente scolastico: “In un posto bello – è stato fatto osservare – crescono persone più belle”.

Sono stati gli stessi studenti ad illustrare al pubblico i disegni sulle pareti, realizzati con cura e fantasia. Il progetto murales è destinato a proseguire anche nel prossimo futuro. In particolare si estenderà allo spazio comune del corridoio, dove si intende creare una sorta di biblioteca.

L’antica Scuola Maria Egiziaca Buitoni, bene culturale dei primi del ‘900 e negli anni ’50 sede delle Elementari, è stata recentemente oggetto di ristrutturazione e adeguamento sismico. (138)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini