1CITTA’ DELLA PIEVE – L’Istituto superiore “Italo Calvino” di Città della Pieve inaugurerà il nuovo laboratorio di informatica nell’ambito dell’l’Open Day, l’ultima giornata di apertura ai futuri studenti e alle loro famiglie, domenica 28 gennaio 2018, dalle ore 10.30 alle 13.

2Il nuovo laboratorio, completo di videoproiettore, è allestito nella sede centrale dell’istituto ed è dotato di 27 personal computer nuovi, 26 postazioni per gli studenti e una per il docente. Si tratta di un ulteriore importante traguardo per la scuola pievese che disporrà dunque di due efficienti laboratori di informatica, requisito essenziale per l’apprendimento delle competenze digitali.

Nel corso della cerimonia di inaugurazione, la Dirigente scolastica, Prof.ssa Maria Luongo, darà anche formale avvio all’anno di celebrazioni programmate dall’Istituto per la ricorrenza del Cinquantenario della sua nascita:1968 – 2018 Città della Pieve e il suo Liceo: un futuro lungo 50 anni. Tante sono le iniziative che scandiranno tutto l’anno 2018 fino alle manifestazioni conclusive dei mesi di Novembre-Dicembre del prossimo anno scolastico.

Sarà per l’Istituto pievese un anno intenso che vedrà costantemente protagonisti gli studenti, impegnati, tra l’altro, a far rivivere la poliedrica fisionomia di Italo Calvino, lo scrittore che ha dato il nome all’istituto e che è stato uno degli intellettuali più importanti del secolo scorso.

Tra i progetti in cantiere, il primo è già partito con la pubblicazione del bando per il concorso “Calvino d’oro” che punta a mettere in luce talenti artistico-letterari attraverso la creazione di racconti brevi e canzoni che prendano spunto dall’opera dello scrittore sanremese. Seguirà un “Festival di studi” nel corso del quale, alla presenza di ospiti di prestigio, si alterneranno contributi di varia natura su diversi aspetti dell’opera dell’autore, di cui tutte le classi leggeranno durante l’anno almeno un testo.

Altro momento altamente qualificante sarà la Giornata dedicata alla memoria storica dell’Istituto volta a ricostruire le tappe fondamentali della Scuola e della sua Città, un bilancio dei traguardi raggiunti e delle trasformazioni avvenute in cinquanta anni di vita. (131)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini