E' un operaio conosciuto ai militari in quanto già resosi responsabile di analoghi reati

1NARNI – Non conosce sosta l’attività di contrasto a tutto campo al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti messa in atto dai Reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Terni: a Narni ancora protagonista di un arresto l’Arma locale.

Nel tardo pomeriggio di ieri infatti un equipaggio della Stazione di Narni Scalo ha infatti fatto scattare le manette ai polsi di un 21enne del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti cd “leggere”.

Nell’abitazione del giovane, un operaio conosciuto ai militari in quanto già resosi responsabile di analoghi fatti reato, abilmente occultati all’interno della cassa acustica dell’impianto stereofonico, i militari sequestravano 130 grammi di hashish e 100 di marijuana nonché un bilancino di precisione.

Il ragazzo, dopo aver passato la notte presso una delle camere di sicurezza della Compagnia di Amelia, veniva in tarda mattinata portato all’udienza con rito direttissimo presso il Tribunale di questo capoluogo al termine della quale, oltre alla convalida dell’arresto, il giudice, in attesa delle successive udienze, ne disponeva la scarcerazione applicandogli l’obbligo di firma.

Questo ulteriore arresto conferma l’attenzione dell’Arma alla “lotta” alla diffusione della droga fra i giovani. (131)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini