arresto-0TODI – I Carabinieri di Todi, nel contesto di servizi di prevenzione disposti dal Comando Provinciale di Perugia, hanno tratto in arresto un soggetto albanese di 24 anni senza fissa dimora, trovato in possesso di gr. 13 di cocaina già divisa in dosi e di circa €. 250,00 in contanti. Il giovane albanese, incappato in un posto di controllo all’uscita della SS E45 nei pressi di Pantalla, all’alt intimato dai Carabinieri si è dato alla fuga, ma è stato fermato dopo un breve inseguimento.

Nel corso della perquisizione del mezzo i militari operati hanno rinvenuto la sostanza stupefacente e tratto in arresto l’uomo che è stato trattenuto nella caserma di Todi in attesa del giudizio presso il Tribunale di Spoleto.

Nello stesso contesto di prevenzione e repressione dei reati, i Carabinieri della Stazione di Marsciano, a seguito di complesse indagini, hanno identificato i responsabili di una truffa perpetrata ai danni di un noto commerciante del posto, con l’acquisto di 2 biciclette mountan bike del valore complessivo di €. 10.000, pagate tramite bonifico bancario poi risultato falso.

I due truffatori, identificati in un pregiudicato aretino di 32 anni e in un 31enne operaio di Viterbese, sono stati deferiti all’A. G. per il reato commesso.

Gli stessi, subito dopo la truffa, hanno cercato di “piazzare” le due biciclette sul gruppo Facebook “Mercatino Mountan Bike e bici da corsa” dopo averle opportunamente modificate con la sostituzione di alcune parti, pubblicandone le fotografie on-line.

Proprio su tale spazio specializzato, nonostante il camuffamento, venivano notate dal proprietario, che ne riconosceva una grazie al particolare assemblaggio realizzato da lui stesso, che la rendeva un pezzo unico.

Le successive indagini svolte anche sul profilo Facebook dei due, hanno consentito di localizzare la bicicletta riconosciuta a San Martino del Cimino (VT), nell’abitazione dell’indagato, dove è stata rinvenuta a seguito di perquisizione disposta dalla Procura della Repubblica di Spoleto, sequestrata e successivamente restituita al legittimo proprietario. (220)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini