DEVE SCONTARE OLTRE QUATTRO ANNI DI RECLUSIONE

a-digosPERUGIA – Continua a dare frutti la strategia di intensificazione dei controlli della Polizia di Stato nel quartiere di Fontivegge disposta dal Questore di Perugia Giuseppe Bisogno, al fine di contrastare la criminalità di strada.

La mattina del 7 febbraio scorso gli investigatori della Squadra Mobile, coadiuvati per da alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, hanno eseguito dei controlli mirati in Via Campo di Marte, dove hanno rintracciato un tunisino classe 1978.

Sull’uomo, che aveva occupato abusivamente un garage e che per questo è stato denunciato per il reato di invasione di edifici, pendevano ben due ordini di carcerazione.

Il primo, emesso dalla Procura di Perugia – Ufficio Esecuzioni Penali, si riferisce ad una condanna per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, ed obbligherà il nordafricano a scontare oltre due anni e otto mesi di reclusione.

Il secondo, proveniente invece da Agrigento, ha ad oggetto una condanna ad un anno e sei mesi per il reato di false dichiarazioni a P.U. sulle proprie generalità.

 

Pertanto, conclusi gli accertamenti del caso, il 40enne è stato arrestato in esecuzione dei suddetti ordini di carcerazione e successivamente associato al carcere di Capanne, dove dovrà scontare, complessivamente, più di quattro anni di reclusione.

 

  (32)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini