1ERUGIA – Nell’ambito della iniziative tendenti ad individuare nuove strategie per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali, anche con conseguenze mortali, determinati da abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti nonché dalla contestuale violazione delle norme che regolano la velocità, che vedono coinvolti in numero significativo giovani frequentatori di discoteche e altri locali pubblici, la Specialità Polizia Stradale della Polizia di Stato ha assicurato mirati servizi nel territorio di Perugia, in zone limitrofe a locali e ritrovi notturni.

L’attività, che ha come obiettivo primario quello di sensibilizzare i giovani al rispetto delle norme e contestualmente alla salvaguardia della vita, ha visto impiegate 4 pattuglie della “Specialità”, con l’ausilio di equipaggi della Questura di Perugia e la presenza di personale Medico/Infermieristico dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Polizia di Stato, qualificato per effettuare gli accertamenti connessi alla conduzione di veicoli sotto l’influenza anche di sostanze stupefacenti..

Sono stati controllati 75 veicoli e 89 persone.

Di queste, nr. 7 (tutte di sesso maschile) sono state fermate alla guida sotto l’influenza di alcolici e/o sostanze stupefacenti [nr. 6 per alcool, nr. 1 sia per alcool che per stupefacenti].

A seguito dell’attività svolta, con nr. 8 verbali di contestazione di violazioni al Codice della Strada, sono state ritirate nr. 7 patenti e decurtati complessivamente 70 punti.

Fascia d’età:

uomini

18 – 22 :       0 positivi

23 – 27 :       1 positivi

28 – 32 :       3 positivi [nr. 1 anche per stupefacenti]

oltre     :         2 positivi

Per tutti i conducenti, per avere superato i limiti di tasso alcolemico stabiliti dal Codice della Strada, si procederà a denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia; per uno di questi – per il quale si è in attesa dell’esito delle analisi che saranno effettuate dal laboratorio tossicologico forense di Roma – anche a segnalazione al Prefetto di Perugia per i provvedimenti di competenza in quanto assuntore di sostanze stupefacenti.

  (230)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini