ERA A BORDO DEL TRENO FOLIGNO-ROMA QUANDO HA DATO IN ESCANDENZA ALLA RICHIESTA DEL BIGLIETTO. MAGHREBINO 35ENNE DENUNCIATO DALLA POLIZIA

ferriviariaFOLIGNO – È l’esito dell’ultima operazione di repressione portata a termine dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Foligno.

Nei giorni scorsi un magrebino, 35enne, residente fuori regione e già noto alle Forze dell’Ordine, in viaggio a bordo di un treno percorrente la tratta Foligno – Roma, al momento del controllo del titolo di viaggio da parte di personale Trenitalia in servizio a bordo treno, ha dichiarato di esserne sprovvisto.

Alla richiesta di fornire le proprie generalità da parte del personale di Trenitalia il viaggiatore, non solo si è rifiutato di farsi identificare, ma ha oltraggiato il Capo treno.

Arrivati in stazione ha continuato ad oltraggiare il Capo treno impedendo la ripartenza del convoglio.

Individuato ed identificato dai poliziotti intervenuti, il viaggiatore è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di rifiuto di fornire le proprie generalità, oltraggio a Pubblico Ufficiale e interruzione di un pubblico servizio.

Per lui scatterà, inoltre, la sanzione amministrativa prevista dalle norme ferroviarie per aver viaggiato senza biglietto, nonché l’eventuale costo del ritardo accumulato dal treno.

  (161)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini