Riparte l’affascinante viaggio dell’Istituto Tecnico Tecnologico di Foligno per l’ascolto consapevole dell’opera lirica

1FOLIGNO – Può un Istituto Tecnico Tecnologico avere nella propria Offerta formativa un percorso dedicato all’ascolto consapevole dell’opera Lirica e farsi attento promotore della diffusione di una cultura artistico-musicale?

Al “Da Vinci” di Foligno sembrerebbe proprio di sì; il successo della prima edizione di TUTTI ALL’OPERA che ha visto gli studenti studiare la Cenerentola di Rossini e assistere alla rappresentazione dell’opera al Teatro Dante di Ravenna ha convinto la Dirigente Rosa Smacchi a proporre per l’a.s. 2017/2018 un percorso sull’opera lirica per offrire ai propri studenti l’opportunità di godere di un patrimonio culturale che, non a caso, il premio Nobel Dario Fo voleva che fosse inserito tra i beni immateriali dell’umanità.

“La scelta – ha commentato la prof.ssa Fabiana Cruciani, musicista e responsabile del progetto – quest’anno è caduta su la Traviata di Verdi, un’opera che per la forte carica emotiva può aiutare i giovani ad avvicinarsi al linguaggio universale della lirica. La visione in uno dei teatri più belli del mondo, il San Carlo di Napoli, potrà permettere agli studenti di godere in maniera coinvolgente di uno spettacolo che è stato e rimane “totalmente italiano” e che per la sua intrinseca peculiarità è un prodotto che ci rende unici in tutto il mondo.”.

Gli studenti hanno risposto in maniera entusiastica a questo progetto che li porterà a Napoli il 1 Marzo mentre si accingono a frequentare quelle lezioni “preparatorie” dedicate all’ascolto consapevole; un modo per apprezzare più a fondo le infinite sfumature di un mondo musicale che a distanza di unsecolo non ha perso né fascino nè valore. Le lezioni saranno aperte anche a genitori e professori perché non è mai troppo tardi per amare la lirica e la grande cultura italiana. (335)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini