SEQUESTRATI CIRCA 25 GRAMMI DI COCAINA

1-copia-2PERUGIA – Nel pomeriggio di qualche giorno fa, su disposizione del Questore Giuseppe Bisogno, la Polizia di Stato ha effettuato nella zona di Madonna Alta un servizio straordinario finalizzato al contrasto dei fenomeni dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’attività, gli uomini della Squadra Mobile hanno assistito ad un episodio di spaccio: un cittadino albanese classe 1991, stava cedendo una dose di mezzo grammo di cocaina ad una ragazza in cambio di 30 euro.

Pertanto gli investigatori si sono separati, e, mentre alcuni di loro hanno seguito la cliente, gli altri si sono concentrati sul 27enne, subito pedinato affinché non potesse dileguarsi.

Entrambe le operazioni sono andate a buon fine.

Infatti la giovane assuntrice è stata bloccata a poche decine di metri dal luogo in cui aveva acquistato la droga, della quale era ancora in possesso; la ragazza ha tentato di opporre resistenza agli agenti ma è stata rapidamente bloccata per poi essere segnalata per uso personale di sostanze stupefacenti e denunciata per il reato di resistenza a P.U.

L’albanese, invece, è stato fermato dagli investigatori proprio quando stava per entrare nella sua abitazione, anch’essa ubicata a Madonna Alta.

A quel punto, sospettando che il soggetto avesse nascosto in casa altra droga, la Squadra Mobile ha perquisito accuratamente l’appartamento ed ha trovato, occultati in bagno, altri 19 involucri costituenti altrettante dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 25 grammi.

Nell’abitazione, gli investigatori hanno inoltre sequestrato un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento dello stupefacente e la somma di 150 euro, che l’albanese aveva ricavato dall’attività di spaccio.

Pertanto, il soggetto è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e stamane sarà processato per direttissima.

  (183)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini