1PERUGIA – Il CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica), nella seduta di ieri ha approvato i Piani operativi “Cultura e turismo”, “Ambiente”, ed “Infrastrutture”, stanziando significative risorse a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) per il periodo di programmazione 2014-2020.

“Grazie ad un importante lavoro svolto in questi mesi tra Regione e Governo, l’Umbria potrà contare su un notevole ammontare di risorse finanziarie per la realizzazione di fondamentali interventi in vari settori, dalle infrastrutture al turismo, dall’ambiente ai beni culturali e monumentali”.

È quanto afferma la presidente della Regione Umbria, secondo la quale “i Piani approvati sono il frutto di una significativa e positiva sinergia non solo tra Regione e Governo, ma anche con tutte le amministrazione comunali interessate dai diversi interventi che ora possono contare su risorse finanziarie certe, grazie alle quali potranno essere avviati i rispettivi lavori”.

“Si tratta – ha proseguito – di opere particolarmente importanti ed attese dalle diverse comunità locali. Nello specifico gli interventi relativi al Piano operativo ‘Cultura e turismo’ sono stati definiti in un rapporto di collaborazione tra Regione, Amministrazioni comunali e Ministero dei beni culturali, grazie alla disponibilità e sensibilità dello stesso Ministro Dario Franceschini al quale sento il dovere di rivolgere – ha concluso la presidente – il mio ringraziamento per l’attenzione dimostrata”.

Nell’ambito di tale Addendum, risultano finanziati interventi che ricadono nel territorio regionale per un importo complessivo di oltre 10 milioni di euro. Questi, nello specifico, gli interventi approvati:

  • Restauro e rifunzionalizzazione del Palazzo dei Consoli e del complesso monumentale (Piazza Grande e Palazzo Pretorio)

Euro 1.500.000,00

  • Palazzo Museo Bourbon di Monte Santa Maria Tiberina (restauro piano nobile – restauro sottotetto – manutenzione straordinaria copertura del palazzo)

Euro 1.000.000,00

  • Restauro e funzionalizzazione del Teatro Verdi di Terni

Euro 2.000.000,00

  • Lavori di riqualificazione (adeguamento impianto antincendio ed inserimento di elementi tecnologici innovativi per l’accoglienza) del Teatro della Concordia di Montecastello di Vibio Euro 250.000,00
  • Recupero e funzionalizzazione del Teatro comunale di Massa Martana

Euro 250.000,00

Oltre ai cinque interventi sopra menzionati, ulteriori interventi relativi all’area tematica Cultura e Turismo ricadenti nel territorio regionale sono finanziati a seguito della rimodulazione con DM 19 febbraio 2018 del Piano degli interventi sul patrimonio culturale italiano finanziato dal Fondo di investimento per lo sviluppo infrastrutturale del paese di cui alla legge di bilancio 2017 (Legge n. 232/2016), emanato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, per un importo complessivo pari a 23,15 milioni di euro. Tra questi:

  • Restauro, risanamento conservativo e valorizzazione delle mura urbiche di Amelia

Euro 1.000.000,00

  • Restauro, risanamento conservativo e valorizzazione delle mura urbiche di Città di Castello

Euro 1.500.000,00

  • Restauro, risanamento conservativo e valorizzazione delle mura urbiche di Narni

Euro 1.300.000,00

  • Interventi di messa in sicurezza e valorizzazione del sito archeologico di Campo della Fiera ad Orvieto

Euro 500.000,00

  • Consolidamento e restauro del Complesso di S. Fortunato a Todi, compreso chiostro ed ex refettorio

Euro 1.000.000,00. (224)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini