Sono ospiti con il progetto Erasmus. Musica e danza hanno unito la scuola lettone e l’Istituto omnicomprensivo magionese

1MAGIONE  – “L’Europa si costruisce consentendo la conoscenza reciproca e il progetto Erasmus plus grazie a cui è stato possibile realizzare lo scambio culturale tra l’Istituto omnicomprensivo di Magione e la scuola di Priekule in Lettonia ne è stato un importante esempio” è il commento dell’assessore alle politiche scolastiche del comune di Magione, Eleonora Maghini, a conclusione del progetto europeo cha ha visto le famiglie di alcuni alunni della scuola di Magione ospitare i proprio coetanei lettoni dal 4 all’11 marzo.

Lo scambio ha offerto l’occasione agli studenti stranieri non solo di conoscere il territorio del Trasimeno con visite all’Oasi La Valle, Museo della pesca e Castiglione del lago ma, anche, di poter approfondire insieme due arti universali: la musica e la danza.

Al primo lavoro, un flashmob realizzato dagli alunni delle classi terze nel mese di febbraio, in omaggio agli ospiti, che aveva come sfondo proprio alcuni dei luoghi più significativi del territorio magionese hanno fatto seguito laboratori comuni con gli insegnanti di musica dell’indirizzo musicale e una mattinata in cui studenti italiani e lettoni si sono esibiti in spettacoli di danza.

“Un’occasione importante di scambio – prosegue l’assessore – che ha molto motivato i ragazzi seguiti dall’insegnante Annamaria Migliarini, come è stato possibile vedere sia dal video realizzato che in tutte le iniziative proposte in questi giorni. Molto apprezzata anche la visita fatta alla sala del consiglio comunale dove sono stati accolti dal sindaco Giacomo Chiodini”.

Il rapporto di scambio prosegue nel mese di aprile con la partenza di alcuni ragazzi per la Lettonia accompagnati dagli insegnanti e con il seminario a Magione con docenti provenienti da Lettonia, Spagna, Francia, Repubblica Ceca (8-10 maggio 2018) altri paesi con cui l’Istituto omnicomprensivo intrattiene scambi culturali.

  (80)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini