Titolo del convegno: “La Chirurgia Orale nel Rispetto delle Patologie Sistemiche”, con Relatori di chiara fama Nazionale ed Internazionale

1TERNI – I prossimi 23 e 24 marzo si terrà presso l’Hotel Garden di Terni, l’XI Congresso Regionale Umbria dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (A.N.D.I.) dal titolo: “La Chirurgia Orale nel Rispetto delle Patologie Sistemiche”, con Relatori di chiara fama Nazionale ed Internazionale.

L’associazione, nota per essere promotrice, tra l’altro, del Mese della Prevenzione Dentale (che ricorre nel mese di ottobre di ogni anno da alcuni decenni), ha al suo attivo altre importanti iniziative volte alla prevenzione delle malattie del cavo orale come l’Oral Cancer Day, durante il quale i volontari dell’Associazione scendono in campo per effettuare delle visite di controllo gratuite.

A.N.D.I. è stata presente anche ad Amatrice all’indomani del terribile sisma sofferto dalla popolazione del centro-Italia ed ha permesso, grazie ad una postazione mobile attrezzata, di provvedere su base volontaria alle urgenze di carattere odontoiatrico sia della popolazione residente che dei soccorritori presenti sul posto.

Le Sezioni Provinciali di Perugia e Terni inoltre, unitamente alla Fondazione A.N.D.I. Onlus, si sono fatte promotrici di una raccolta fondi inviati alle zone terremotate ed utilizzati per allestire uno studio odontoiatrico ove, a rotazione, i colleghi di zona che hanno visto il proprio posto di lavoro distrutto nei crolli del sisma, hanno potuto ricominciare a lavorare.

Sarà presente all’evento dei prossimi giorni, in rappresentanza dell’Esecutivo Nazionale, il Vice-Presidente Nazionale uscente, dal momento che a maggio si terranno le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali.

A.N.D.I. costituisce, ad oggi, la più importante realtà sindacale di categoria tra gli esercenti la Professione odontoiatrica, raccogliendo più di venticinquemila iscritti su tutto il territorio nazionale e costituisce un importante presidio territoriale nella lotta all’abusivismo odontoiatrico e nella applicazione delle best practice odontoiatriche al fine di tutelare a trecentosessanta gradi la salute del cavo orale dei cittadini italiani. (357)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini