Asisium Travel e gli operatori di settore dal 26 marzo attiveranno proposte di intrattenimento per chi viene nella città serafica e in Umbria

1ASSISI – Ecco la primavera della stagione turistica. Asisium Travel e gli operatori di settore sono pronti a vincere la sfida dell’incremento delle presenze ad Assisi e in Umbria, ma anche quelle, ben più ardue, del prolungamento del periodo di permanenza, della commercializzazione di servizi, prodotti e intrattenimento, nonché dell’ampliamento e dell’affiliazione dei visitatori.

Da lunedì 26 marzo, fino a tutto il mese di dicembre 2018, saranno attive diverse proposte rivolte ai turisti, che mirano tutte a fare sistema fra strutture ricettive, di servizi e di prodotto per potenziare ulteriormente l’attrattività della Città di Assisi e di tutto il territorio della Regione Umbria a livello nazionale e internazionale.

Si parla di un piano di azioni congiunte che vogliono ripartire dai classici principi di accoglienza e ospitalità affiancandosi a quanto viene premiato e richiesto dal mercato in termini di innovazione e specializzazione, per arrivare a interessare i nuovi mercati del turismo.

“Il turista 4.0 si informa, valuta e sperimenta in modo autonomo i canali con cui operare scelte e prenotazioni, ma conserva intatto il piacere, più che la necessità, di essere accompagnato in un’esperienza di evasione dalla quotidianità, in cui il viaggio diviene scoperta e innamoramento di un luogo in cui tornare a vivere emozioni rigeneranti” hanno sottolineato gli esperti di Asisium Travel “il programma delle offerte turistiche 2018 prevede
un focus particolare sulle attività da svolgere in pieno contatto con la natura, che sia praticando sport estremo all’aria aperta o in pieno relax presso spa di lusso.

Il tutto assolutamente all’insegna dell’ecosostenibilità ”. Gli operatori di settore interessati a entrare in sinergia con il circuito delle offerte turistiche 2018 può prendere contatti con l’Asisium Travel (tel. 075 813074 – info@asisiumtravel.com) non solo per richiedere informazioni specifiche, ma anche per prenotare un vero e proprio test delle attività proposte. (125)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini