Ricevuti a Paciano i tre pellegrini altoatesini che insieme ai loro lama sono diretti da Papa Francesco

1PACIANO – Dalla Valle dell’Adige a San Pietro “a passo di lama”. Un tragitto lungo mille chilometri, lungo l’antica via Romea, percorso a piedi, in compagnia di tre lama (Buffon de Oro, Shaquiri de Oro e Tiento de Oro), che si concluderà a Roma al cospetto del Papa.

2A intraprendere questa avventura tre bolzanini: l’allevatore Walther Mair, il manager Thomas Burger e l’avvocato Thomas Mohr. L’insolita carovana ha fatto tappa questa mattina a Paciano, dove ad attenderli vi era il sindaco Riccardo Bardelli insieme ai bambini della Scuola dell’Infanzia e ad alcuni rappresentanti delle associazioni del luogo.

Questa incredibile esperienza attraverso l’antico tracciato della Via Romea-Germanica, per i tre trentini è un sogno divenuto realtà. Con un semplice, ma grande obiettivo: incontrare Papa Francesco e rivolgergli un “grazie, perché siamo orgogliosi del lavoro che sta facendo e della bella persona che è.

E siccome i nostri lama sono argentini – spiegano i tre signori – come il nostro Papa, saranno loro a guidare il tempo e il significato del nostro cammino. In cambio avremo solo la grande esperienza data da questo incredibile viaggio”.

Il loro cammino a piedi ha preso le mosse dalla Valle dell’Adige, per poi attraversare la Valsugana, fino a Bassano, poi in direzione Padova e da lì su per gli Appennini attraverso il Verghereto. Passando poi per Arezzo, sono giunti al Trasimeno dove, una volta visitata Paciano, si sono diretti verso Città della Pieve. Il loro tour proseguirà poi verso Viterbo e infine giungeranno a Roma. L’arrivo è previsto per il prossimo 11 aprile, tra circa 200 chilometri.

  (120)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini