Il sindaco Mismetti: “Fatto grave”

comune-torrinoFOLIGNO – Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha definito “grave” l’esposizione di uno striscione inneggiante al fascismo – si esalta il 23 marzo 1919, data del discorso sulla fondazione dei fasci di combattimento – collocato nei pressi del parcheggio nella zona del Plateatico.

Lo striscione è stato rimosso dalla polizia. “E’ un fatto grave – ha detto Mismetti – che non ha niente a che fare con la storia della città. Non so se chi l’ha compiuto si sia reso conto di quello che ha fatto, né che rischi pesanti ripercussioni dal punto di vista penale dato che è un reato l’apologia del fascismo. Non è una bravata, è un atto molto grave”.

  (120)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini