In occasione della nuova tratta Ryanair da Perugia

montefalco_vignaSPOLETO – Domani martedì 27 marzo il network de Le Terre di Spoleto e del Sagrantino sarà presente a Francoforte durante l’evento organizzato da Sviluppumbria, Federalberghi Umbria ed ENIT per l’inaugurazione della nuova tratta aerea Perugia-Francoforte, con una presentazione ad hoc e una degustazione guidata di prodotti gastronomici locali e dei vini Montefalco DOC, Montefalco Sagrantino DOCG e del Trebbiano raccontati da un sommelier.

Il Progetto Le Terre di Spoleto e del Sagrantino nasce dalla volontà del Con Spoleto – consorzio operatori turistici, con il sostegno del Comune di Spoleto ed in collaborazione con la Soc. Sistema Museo e Confcommercio Umbria – mandamento Spoleto, e si è potuto concretizzare grazie all’aggiudicazione del bando PSR per l’Umbria 2014-2020 – misura 16 per la cooperazione tra operatori locali.

Il network Le Terre di Spoleto e del Sagrantino riunisce 26 piccoli operatori turistici e agrituristici afferenti a tre storiche realtà territoriali che compongono il partenariato e che hanno fortemente creduto nel progetto di rete : il Consorzio operatori turistici Con Spoleto, l’Associazione Agriturismi Spoleto e l’Associazione La Strada del Sagrantino, che rappresenta gli operatori che insistono sui Comuni di Bevagna, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo e Montefalco.

“Una iniziativa che abbiamo costruito insieme a Con Spoleto – hanno detto il vicesindaco Maria Elena Bececco e l’assessore alla Cultura e al Turismo Camilla Laureti – e l’abbiamo supportata come Amministrazione perché rappresenta un’opportunità importante, grazie al nuovo collegamento aereo tra l’Umbria e Francoforte, per far conoscere le nostre eccellenze e il nostro territorio in un mercato considerato strategico.

Questo primo incontro di un progetto molto più ampio è il risultato della capacità di fare sistema tra enti, associazioni e operatori. Tutti insieme e parlando la stessa lingua per portare Spoleto e il territorio in giro per il mondo e per far venire il mondo nei nostri territori”.

“Sono molto felice – ha detto il Presidente del Con Spoleto e Confcommercio Umbria, mandamento Spoleto, Tommaso Barbanera – che questo progetto di promo commercializzazione turistica, che ho fortemente voluto, abbia preso vita.

Questa a Francoforte è solo la prima di una serie iniziative che si susseguiranno durante l’anno e che mi auguro possano dare ulteriore visibilità a Spoleto e ad un territorio d’eccellenza che condivide con il nostro i valori della bellezza e della difesa delle tradizioni e tipicità e che ci rende unici per la capacità di offrire un connubio di storia, cultura, natura ed enogastronomia di rinomata fama”.

A pochi chilometri da Roma i paesaggi e le esperienze de Le Terre di Spoleto e del Sagrantino accoglieranno i turisti con un’offerta integrata e facilmente accessibile, che verte su natura e benessere, turismo lento ed eccellenze enogastronomiche. Le tre esperienze che verranno presentate in occasione del workshop rappresentano solamente un assaggio di quello che Le Terre di Spoleto e del Sagrantino, che comincia ora il suo percorso, intende realizzare per l’intero 2018.

In coerenza con la dichiarazione MIBACT per la quale il 2019 sarà l’anno del Turismo Lento e nell’ottica della più completa sostenibilità, i tre esempi proposti si rivolgono: agli amanti della natura, dando loro la possibilità di vivere un’esperienza immersiva nei percorsi naturalistici attraversati da San Francesco; a coloro che amano l’intrattenimento e la cultura, i quali avranno la fortuna di visitare i luoghi più affascinanti e suggestivi della città di Spoleto ed assistere ad eventi musicali delle rinomate manifestazioni cittadine; agli appassionati di enogastronomia, che percorreranno la Strada del Sagrantino e attraverseranno suggestivi borghi ricchi di storia e cultura, accompagnati da calici di vino e prodotti locali. (175)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini