1PERUGIA – Numerosi i temi che saranno approfonditi nel piano formativo predisposto per aprile dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Oltre ad esaminare le principali novità normative per la pubblica amministrazione, saranno approfondite il 17 aprile le norme per la ricostruzione post sisma. Al seminario “Semplificazioni dei titoli abilitativi edilizi con particolare riferimento alla ricostruzione post-sima 2016” interverranno Oberdan Forlenza, consigliere di Stato, Raffaele Greco, consigliere di Stato e consigliere giuridico del Commissario straordinario del Governo Sisma 2016, e Alfiero Moretti, coordinatore dell’Ufficio Speciale Ricostruzione Umbria.

Il primo appuntamento in calendario è per il 3 aprile con il seminario “La rilevazione delle presenze e la gestione delle assenze tutelate nella PA. Il cedolino paghe”. Attenzione sarà posta all’articolazione dell’orario di lavoro per i singoli dipendenti, fondamentale nel settore della rilevazione presenze.

La rilevazione delle transazioni in entrata e in uscita del dipendente e l’elaborazione dei dati utili alla generazione delle buste paga è, infatti, una fase propedeutica alla corretta elaborazione dei cedolini paga. La giornata formativa si concentrerà, poi, sulla rilevazione delle assenze. Interverrà Maria Rosaria Carpentieri, Consulente del lavoro a Milano, certificatore di set-up impianti paghe, collaboratrice con società nazionali e gruppo di studio internazionali.

È programmato per l’11 aprile il corso “Le manifestazioni di volontà di disposizione del corpo”. In aula Lorella Capezzali, Responsabile servizi di Stato Civile, Cimiteri, Aire e Leva del Comune di Bastia Umbra e Presidente del Comitato regionale Anusca Umbria (Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e Anagrafe).

La legge 219 del 22 dicembre 2017 sul “Testamento biologico” disciplina il consenso libero ed informato e le DAT – disposizioni anticipate di trattamento, cioè le manifestazioni di volontà espresse dalla persona in merito alle informazioni sul proprio stato di salute, gli accertamenti diagnostici e i trattamenti sanitari.

La legge è in vigore dal 31 gennaio 2018 e prevede che le DAT debbano essere redatte davanti a un pubblico ufficiale, un notaio o in presenza di un medico del Servizio Sanitario Nazionale. L’intervento formativo proposto affronterà questo delicato aspetto e gli altri temi legati alle manifestazioni di volontà circa il trattamento del corpo. Si esamineranno, inoltre, le aree di criticità più diffuse in tema di attribuzione della cittadinanza, identità e relative certificazioni. Il corso è svolto in collaborazione con l’Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d’Anagrafe.

Il 12 aprile si terrà il seminario “Come progettare e costruire un mondo senza barriere per realizzare la piena interazione delle persone con disabilità”. Il seminario è realizzato dalla Scuola in collaborazione con Inail Direzione Regionale Umbria, Comune di Sigillo, Regione Umbria, Anci Umbria, Comitato Paralimpico per l’Umbria.

Il quarto modulo del percorso formativo dedicato alla gestione dei beni della pubblica amministrazione si svolgerà il 16 aprile, su “Le strade e le aree pubbliche e di uso pubblico”. Verrà affrontato il complesso tema delle strade e delle aree pubbliche e di uso pubblico, in carico o meno a pubbliche amministrazioni.

Spazio sarà riservato alla problematica connessa agli obblighi di manutenzione, conservazione, sistemazione delle strade ed aree pubbliche e di uso pubblico, nonché alle responsabilità civili, amministrative e penali connesse a tale delicato tema. Docente del percorso formativo: Marco Morelli, avvocato del Foro di Roma e cassazionista, esperto in procedure espropriative ed acquisitive. Il corso è accreditato dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Perugia.

Si intitola “L’antiriciclaggio negli enti locali” il corso in calendario il 17 aprile. L’attuale sistema di prevenzione del riciclaggio si basa sulla collaborazione attiva della pubblica amministrazione, alla quale è richiesto di adottare idonei sistemi e appropriate procedure antiriciclaggio al fine di contrastare il fenomeno.

La Uif ha emanato un provvedimento antiriciclaggio per la pubblica amministrazione definendo una serie di indicatori di anomalia che i dipendenti pubblici devono prendere in considerazione per rendere più agevole l’individuazione delle operazioni sospette di riciclaggio. Le norme in vigore prevedono anche interventi di formazione antiriciclaggio periodici per i propri dipendenti e i collaboratori. Interverrà Pasquale Cuzzola, avvocato e formatore per la pubblica amministrazione.

Sempre il 17 aprile si svolgerà il seminario “Semplificazioni dei titoli abilitativi edilizi con particolare riferimento alla ricostruzione post-sima 2016”.

Si soffermerà sulle novità del Conto annuale 2017 la giornata formativa organizzata per il 19 aprile. Al centro del seminario la corretta compilazione delle tabelle giuridiche e delle tabelle di spesa/costo e i controlli di Sico, il Sistema Conoscitivo del personale dipendente dalle Amministrazioni pubbliche.

Sico è il sistema informativo utilizzato dall’Igop per rilevare i dati statistici del pubblico impiego, che consente il rilevamento dei dati di organico di personale, i dati di spesa e quelli sulle attività svolte, i servizi ed i prodotti offerti dalle Amministrazioni, permettendo il controllo del costo del lavoro pubblico, come previsto dal Titolo V del decreto legislativo “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche” numero 165 del 2001. In aula Girolama Iadicicco, direttore amministrativo contabile presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ragioneria generale dello Stato, Igop.

Il piano formativo proseguirà il 20 aprile con la giornata formativa “Agenti contabili e giudizio di conto”. Docente: Anna Maria Chesta, magistrato della Corte dei Conti per la Regione Piemonte.

Il 23 aprile sarà la volta del seminario promosso dalla Scuola in collaborazione con Anci Ifel. Tema della giornata la riscossione delle entrate locali e le modalità di gestione. Docente: Stefano Baldoni, responsabile Area economico finanziaria del Comune di Corciano, revisore dei conti degli enti locali, formatore e autore di pubblicazioni in materia di finanza e fiscalità locale. (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini