1TERNI – Non è solo l’epidemia che ha causato ad oggi nel mondo oltre 35 milioni di morti, che ha cancellato anni di liberazione sessuale e ridato vigore alla paura del diverso.

E anche la malattia che ha indotto clamorosi avanzamenti delle conoscenze scientifiche, la nascita dell’attivismo dei pazienti e, qualche volta, la vittoria della solidarietà sui profitti. Stiamo parlando dell’Aids che «è arrivato come un ciclone che ha spazzato via milioni di vite umane e poi tante altre cose, portandone però anche di nuove», racconta Cristiana Pulcinelli, autrice di “Aids.

Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo” (Carocci).
Il libro che parte dal primo probabile contagio, passando per le lotte per diritti dei malati e alle campagne di comunicazione, fino ad arrivare alle ultime ricerche, sarà presentato a Terni, presso la Biblioteca Arpa Umbria (Via Carlo Alberto dalla Chiesa 32), il 4 aprile alle ore 17.00.

Insieme all’autrice saranno presenti anche Daniela Francisci, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’ospedale Santa Maria di Terni e docente presso l’Università degli Studi di Perugia e Fabio Mariottini, direttore responsabile della rivista micron. (162)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini