Manzo e Simonetti insieme con “Evoluzione di un uomo tatuato” L’attrice Asia Argento protagonista del progetto

1GUALDO TADINO Sabato 7 aprile alle ore 11.00 a Gualdo Tadino, presso il Museo Civico Rocca Flea, a cura del Polo Museale, sarà presentata l’originale installazione Evoluzione di un uomo tatuato, con diciotto teste in alluminio e bronzo realizzate da Marco Manzo, uno dei tatuatori più famosi a livello internazionale e da Marcello Simonetti, grande maestro anàtomo scultore. Gli spettatori potranno ammirare scultura e tatuaggio insieme, uniti in un percorso simbiotico che valorizza parimenti entrambe le discipline artistiche.

Su nove di queste opere, Marco Manzo, partendo da un modellato in gesso di Marcello Simonetti, ha inciso motivi ornamentali di foglie di acanto utilizzando le stesse tecniche praticate per l’esecuzione del tatuaggio. Per la prima volta a Gualdo Tadino, inoltre, il nuovo lavoro Evoluzione di una donna tatuata: cinque sculture, due in alluminio e tre in ceramica. Si aggiungono tre busti in ceramica di Marco Manzo raffiguranti il corpo tatuato dell’attrice-regista Asia Argento, appassionata da sempre di arte del tatuaggio, musa ispiratrice non solo nel cinema, ma anche nel mondo della body-art.

Le incisioni sono state effettuate con la macchina Cheyenne Pen Gold special edition Tattoo Forever, in continuità con il concetto di “Arte per fare Arte” ideato dallo stesso Manzo: nell’opera l’artista interviene con la stessa tecnica con cui si tatua la pelle. Il percorso è stato presentato per la prima volta nella sua interezza, in occasione dell’evento #Instants, generando così un “dialogo virtuale” con l’installazione monumentale Back Music di Marco Manzo, Alessandro Di Cola e Max Gazzè. La mostra è aperta da giovedì a domenica e festivi, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, fino al 6 maggio. Per informazioni è possi (122)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini