RUMENA FERMATA IN UN PARCHEGGIO E CONTROLLATA CON DUE CITTADINI TUNISINI ED UN PALESTINESE. IL CROCEFISSO D’ORO E' DI SOSPETTA PROVENIENZA

1PERUGIA – A notare la loro presenza in un parcheggio in zona via Palermo qualche giorno fa sono stati i poliziotti della Volante che, insospettiti, hanno proceduto al controllo.

I tre, identificati per due tunisini entrambi classe 1990), un palestinese (’82) ed una cittadina rumena (’92) venivano perquisiti con esito negativo per quanto attiene gli stupefacenti.

La donna, tuttavia, in una delle coppe del reggiseno occultava un crocefisso in oro ed una dose di cocaina per 0,95 grammi.

Alle domande dei poliziotti circa la provenienza del prezioso, la donna non sapeva fornire alcuna spiegazione verosimile intensificando i sospetti degli agenti circa il fatto che l’oggetto fosse verosimilmente provento di furto.

Accompagnati tutti in Questura, dagli accertamenti è emerso che sia i due tunisini che il palestinese avevano a proprio carico provvedimenti del Questore di Perugia di allontanamento dal territorio nazionale.

All’esito delle verifiche, la cittadina rumena è stata denunciata per ricettazione e e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Gli altri tre stranieri, presi in carico dall’Ufficio Immigrazione, sono stati denunciati per inottemperanza all’ordine del questore e colpiti da nuovo provvedimento di espulsione e sono in atto le procedure per il rimpatrio.

  (82)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini