E' STATO PRESENTATO AL TEATRO F. TORTI DI BEVAGNA. UNA MATINÉE MUSICALE CHE CONIUGA VIRTUOSISMO E EMOZIONI

1BEVAGNA – L’associazione Namaste Clarinet Quartet NCQ presenta il pianista di fama internazionale Maurizio Mastrini che sarà ospite a Bevagna domenica 22 aprile alle 11.30 per un concerto durante il quale eseguirà i brani del suo nuovo disco W LA VITA.

Il pianista e compositore umbro, noto al pubblico per essere l’unico ad avere un repertorio “al contrario”, si esibirà presso il teatro Francesco Torti, iniziativa resa possibile dall’Associazione Namaste Clarinet Quartet che organizza appuntamenti musicali domenicali a Bevagna.

L’ultimo disco del Maestro Mastrini, W LA VITA, rappresenta un viaggio tra sensazioni ed esperienze della vita quotidiana: gioia, dolore, serenità e follia, tutte emozioni sempre degne di essere vissute. L’ispirazione arriva dall’isola di Cuba e dalla sua caratteristica concezione e filosofia di vita che si individua, secondo l’artista, nel saper vivere con leggerezza, anche se in povertà economica, ma sempre con una forte ricchezza interiore ed emozionale.

La scelta di dedicare un lavoro completamente alle emozioni è così giustificata da Mastrini: ”io vivo la vita a 360 gradi; ho uno spirito libero senza schemi e questo mi permette di poter vivere intensamente le mie giornate costruite con frammenti di piccole emozioni. Dal saper riconoscere ed apprezzare un cinguettio di uccelli, oppure alle lucciole che rendono magiche le mie serate in campagna, fino ad avere il piacere di parlare con una persona senza nessun interesse, se non quello di arricchire la mia anima.”

Il disco è composto da dieci brani ognuno dei quali rappresenta un’emozione. Si trovano ad esempio: “W la vita”, brano in cui la leggerezza tipica del popolo cubano è accompagnata da un pizzico di malinconia; “Bolle di Sapone”, omaggio al ballerino Roberto Bolle; “Un Amore”, che rappresenta con le sue note la passione, il dolore e la sofferenza; “L’istante”, brano struggente, composto in seguito alle forti scosse di terremoto del 30 ottobre nel centro Italia che, evidenzia il legame del Maestro con la sua terra.

La fase creativa di composizione ha avuto inizio nel 2015 mentre le registrazioni dell’album sono state divise tra Umbria e Cuba, senza tralasciare alcuna radice né fonte di ispirazione del Maestro.
L’album è stato presentato in anteprima assoluta in Giappone con 4 concerti. In questa occasione ha trovato entusiasmo, approvazione e curiosità, soprattutto per l’originalità e la continua sperimentazione nella musica al contrario.

  (298)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini