Festeggiamenti e nuovi progetti presentati durante l'assemblea annuale 2018

1PERUGIA – Grande soddisfazione dell’Associazione Cuor di Leone Onlus per l’esito positivo dell’assemblea annuale che si è svolta qualche giorno fa presso Hotel Sacro Cuore di Perugia.

2L’assemblea quest’anno si è aperta con grandi festeggiamenti per i venticinque anni di attività dell’associazione. La riunione è iniziata infatti con la proiezione di un video celebrativo sui venticinque anni, con le interviste a Fabrizio Anniboletti e dall’ex presidente Walter Biscotti. L’assemblea è stata occasione per approvare del bilancio consuntivo e preventivo e per presentare il programma 2018 approvato dal Consiglio Direttivo.

Nella sua relazione, il presidente dell’associazione Cuor di Leone, Quartilio Mosconi ha esposto le iniziative svolte nel 2017, con particolare riferimento alle donazioni e alle azioni svolte perché la riabilitazione cardiologica abbia la giusta considerazione, chiedendo a gran voce una maggiore integrazione tra Ospedale e Centri riabilitativi, attraverso l’invito ad iniziare la dovuta riabilitazione fin nella lettera di dimissioni.

Diversi gli interventi dei presenti in sala che hanno sottolineato l’importanza della degenza riabilitativa, necessaria per dare un immediato seguito agli interventi cardiologici e per consentire la piena funzionalità dei reparti ospedalieri deputati alle cure cardiologiche.

Molto interessante anche l’intervento di Barbara Sebastiani in rappresentanza dell’Associazione ANAM, con la quale l’Associazione Cuor di Leone organizza presso il Centro Grocco corsi di ginnastica assistita, per illustrare finalità e modalità di questa importante attività.

L’assemblea di è conclusa con l’illustrazione del programma 2018 e con i saluti del presidente Mosconi, che ha sottolineato l’importanza di far parte dell’associazione Cuor di Leone e quanto sia necessaria la partecipazione di tutti alle attività associative, soprattutto per portare avanti progetti legati alla prevenzione cardiologica. (99)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini