Domenica 22 aprile, nel nome dell’esponente della nonviolenza

1PERUGIA – Domenica 22 aprile, Giornata mondiale della Terra, alla Biblioteca di San Matteo degli Armeni (via Monteripido, 2, Perugia, tel. 0755773560), a partire dalle ore 15.30, si svolgerà la manifestazione “Praticare Capitini: una festa di ecologia aperta”.

Organizzata dal Comune di Perugia e dal Comitato Aldo Capitini 2018 in collaborazione con Biblioteca di San Matteo degli Armeni, Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, Arpa Umbria, Le Olivastre, Museo del giocattolo, rivista Micron, Orti di San Matteo degli Armeni, PEFC Italia, Associazione Vivi il Borgo, Web genitori, l’iniziativa intende richiamare l’attenzione sui contenuti nettamente anticipatori del pensiero di Aldo Capitini, autore a cui stavano a cuore la coralità tra tutti gli esseri senzienti e la valorizzazione di ogni forma di vita presente nel pianeta.

L’evento si articolerà in vari momenti nei diversi spazi della struttura di San Matteo degli Armeni.

In biblioteca, alle ore 15.30, il vicesindaco Urbano Barelli porterà i suoi saluti e spiegherà il senso della manifestazione. Alle ore 16 Antonio Brunori, segretario generale del PEFC, Programme for Endorsement of Forest Certifications Schemes, parlerà di gestione attiva delle foreste come risposta ai cambiamenti climatici mentre alle ore 17.30 sarà proiettato il documentario “Punto di non ritorno – Before the flood”. Seguirà alle ore 19 un incontro a cura di Micron, rivista dell’Arpa Umbria, sui cambiamenti climatici tra scienza e fake news.

Nel Giardino dei giusti, invece, alle ore 17 Francesco Pullia si soffermerà su “Lo sguardo animale. Antispecismo e antitotalitarismo nella compresenza nonviolenta capitiniana” mentre alle ore 17.30 Giuseppe Moscati, presidente della Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, esaminerà “Le buone pratiche in Aldo Capitini”.

Alle ore 18 sarà inaugurato Il giardino della compresenza. Alle ore 18.30 nel cortile della biblioteca Elena Ambrosi ed Emanuele Zerba intratterranno i presenti con “Terra mia: canzoni e musiche tradizionali”. Alle ore 19, infine, si potranno degustare i prodotti dell’orto a cura dell’Associazione Vivi il Borgo.

In concomitanza, nello spazio dell’orto “Esercizi di orti condivisi:valore sociale e terapeutico degli orti urbani” a cura degli Orti urbani di San Matteo degli Armeni e “Un olivo per Aldo Capitini” a cura delle Olivastre. Nella peschiera, invece, si potrà “Giocare con le cose del mondo. Il riuso creativo”, a cura del Museo del giocattolo mentre sarà possibile partecipare a letture libere ad alta voce nello spazio delle amache.

Sempre domenica 22 aprile, nella mattinata, alle ore 9, si svolgerà “Adotta una strada: giornata contro il degrado stradale” a cura dell’Associazione ProArna (info:3465146435).

 

  (129)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini