Erano della Champion League. Denunciati dalla Polizia di Stato per ricettazione due ventenni ternani

1TERNI – Erano andati a riscuotere due vincite per un totale di 200 euro presso una sala scommesse, ma il legittimo riscuotitore era stato vittima del furto del portafoglio che conteneva, oltre al denaro ed ai documenti, anche le ricevute delle scommesse.

Il furto era avvenuto nello spogliatoio della società di calcio amatoriale, in zona quartiere San Giovanni, dove tre compagni di squadra erano stati derubati dei rispettivi portafogli.

La Squadra Volante era intervenuta presso la sala scommesse su segnalazione del gestore subito dopo l’incasso delle vincite da parte di due giovani che, a seguito di indagini svolte dall’U.P.G.S.P., venivano individuati e denunciati per ricettazione, in concorso.

I due si sono giustificati dicendo di aver trovato per terra nel parco pubblico vicino al campetto di calcio ove si erano verificati i furti un mazzo di ricevute di scommesse, e di aver deciso di andare a riscuotere quelle vincenti non sapendo che erano state rubate. Attraverso amici comuni il derubato era già venuto a conoscenza della loro responsabilità nella riscossione e, una volta messisi in contatto sulla chat di Facebook, i due giovani avevano risarcito il proprietario.

  (167)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini