La manifestazione si aprirà domani, giovedì 3 maggio, nella sala blu di Palazzo Gazzoli, alle ore 16

1TERNI – Si svolgerà nei giorni 3,  4 e 6 maggio 2018 la Festa della Maternità, istituita dal dr. Remo Valigi nel 1993, organizzata dall’ omonima Associazione morale e culturale con il patrocinio della Provincia di Terni e della diocesi di Terni – Narni -Amelia.

L’evento  dedica, con ricorrenza annuale, un momento di riflessione, di ammirazione e di celebrazione per le donne che sono in attesa della loro creatura.

La manifestazione si aprirà  giovedì 3 maggio, nella sala blu di Palazzo Gazzoli,  alle ore 16.00, con un pomeriggio musicale animato dagli studenti del liceo musicale “Angeloni”, dagli alunni dei due licei scientifici “Donatelli ” e  “Galilei”, dagli allievi del liceo classico e artistico e da quelli dell’ istituto musicale “Briccialdi” di Terni coordinati dal prof  A. Veneri.

Venerdì  4 maggio alle ore 9.00 al Museo Diocesano e Capitolare ci sarà una tavola rotonda  con la prof.ssa M.F. Baldizzone  Gardenghi, presidente dell’Ass. Festa della Maternità e alcuni docenti dell’Università degli studi di Perugia, i proff. Raffaele  Federici  ( Sociologia dei processi culturali e comunicativi), Marco Moschini (Filosofia teoretica) e Uliano Conti (Metodologia della ricerca sociale) coordinata dalla prof.ssa M. Petronio.

A seguire la cerimonia di premiazione dei vincitori  del concorso indetto per  gli alunni delle scuole di Terni;  verranno presentate le loro performance creative, musicali, artistico-espressive e multimediali che costituiscono il momento conclusivo di un percorso che dura per tutto l’anno scolastico, per acquisire e difendere quei valori di cui l’umanità non può fare a meno.

La celebrazione religiosa avverrà domenica 6 maggio alle ore 10.30 al Santuario di Santa Maria dell’Oro; dopo l’accoglienza alle gestanti, alle 11.00 sarà celebrata la Santa Messa e, a seguire , dopo la benedizione particolare alle gestanti e alle mamme, verrà consegnata la pergamena ricordo e verrà effettuato un brindisi augurale. (137)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini