1FOLIGNO – E’ stata presentata oggi, a Palazzo Candiotti, l’interessante mostra dal titolo “Dal museo al laboratorio” che l’istituto  Professionale per l’Industria e l’Artigianato “E. Orfini”, metterà in piedi dal 7 al 12 maggio prossimi, proprio nelle severe stanze della sede della Quintana di via Gramsci.

La mostra,infatti, sarà allestita in collaborazione con l’Ente Giostra della Quintana. Il magistrato dell’ente, Simone Capaldini, addetto alle iniziative collaterali, ha sottolineato che l’iniziativa è un progetto molto ambizioso, perchè metterà in risalto gli abiti seicenteschi, confezionati  dai ragazzi, nonchè opere e manifatti della classi terze e quarte che seguono le produzioni tessili.

La dirigente scolastica, Mariarita Trampetti, ha parlato di un “cammino” insieme fra scuola e territorio, soprattutto per quei settori di lavoro molto importanti. Il progetto, infatti, si colloca dentro l’alternanza “scuola-lavoro” e grazie ai fondi necessari gli alunni hanno fatto le ricerche sul tessile, sfociate poi nella realizzazione di manufatti seicenteschi.

Il 12 maggio ci sarà anche anche una tavola rotonda, sempre a palazzo c andiotti, su “comptetenze e professioni nel tessile. A seguire, alle ore 17,30, il converto polifonico “San Lorenzo” di  Montevarchi (Arezzo) nell’oratorio del Crocefisso. (177)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini