Alla Sala Pegasus, domani, venerdì 4 maggio, alle ore 21 ,Anna Leonardi interpreta TRE RACCONTI di Lionello Leonardi

1SPOLETO – Proseguono gli appuntamenti al Cinema Sala Pegasus, con “Libro d’ingresso”, una proposta di V. Maticora, L. G. Santiago inaugurata nella primavera del 2017. All’ingresso in sala verrà offerto un libro da cui è tratta la perfomance di parole, musica e quant’altro che si terrà sul piccolo palcoscenico della Sala Pegasus. Per l’ingresso in sala 8 euro.

Sono in cartellone tre incontri per il mese di maggio. Il primo, che inaugura anche il programma del Maggio dei Libri, si tiene venerdì 4 maggio alle ore 21 con ‘TRE RACCONTI’ di Lionello Leonardi interpretati da Anna Leonardi. Saranno esposti anche disegni di Leoncillo.

Venerdì 11 maggio, sempre alle ore 21, sarà invece la volta del libro ‘LA RANA BOLLITA E ALTRE STORIE’ di Victor Maticora con interventi al violoncello di Ivo Scarponi.

Venerdì 18 maggio alle ore 21:00 infine Diletta Masetti interpreta le pagine di ‘GIORNI PIU’ CORTI. Cronache di un tramonto’ di Luis Gabriel Santiago
L’iniziativa del Libro di Ingresso, in collaborazione con la direzione del Cinema Sala Pegasus e con il supporto dell’Assessorato alla Cultura della città di Spoleto, vuole promuovere la produzione e la diffusione di qualunque forma di letteratura breve, dai racconti ai corsivi giornalistici, dagli aforismi agli epigrammi, comprendendo anche poesie, microdrammi, filastrocche di ogni genere, prosa scientifica o narrativa per bambini.

Il Libro d’Ingresso perciò si concretizzerà nella realizzazione di un vero e proprio libro incluso nel prezzo del biglietto che verrà rilasciato a chiunque assisterà agli spettacoli in programma; da questo libro saranno tratti i brani che, con l’ausilio di musiche, proiezioni e qualunque altro mezzo a disposizione degli artisti coinvolti, diventeranno rappresentazione della pagina scritta.

Il progetto vuole quindi abbinare una serata di teatro alla promozione di un formato poco frequentato dall’editoria e dal mercato. Tra le intenzioni di questo esperimento c’è la volontà di contagiare diverse realtà e artisti nell’ambito di ogni disciplina nel tentativo di avviare un microcircuito letterario e teatrale da espandere e potenziare. (194)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini