Concluso il progetto-pilota presso l’istituto comprensivo Perugia I “Francesco Morlacchi”, la docente Stefania Cappelletti: “Coinvolti 200 alunni, esperienza molto importante. Inseriremo la scherma nel Piano dell’offerta formativa”

1PERUGIA – Promuovere l’attività fisica e integrare la formazione degli studenti con lo sport, attraverso una disciplina complessa e affascinante come la scherma. È quanto fatto nell’istituto comprensivo Perugia I “Francesco Morlacchi” grazie alla collaborazione con la Scherma Grifo Perugia.

La società sportiva perugina ha portato la specialità a scuola, coinvolgendo le classi di quinta elementare e il triennio delle medie (per un totale di oltre 200 alunni). Nell’arco di un mese i maestri federali della Scherma Grifo hanno insegnato ai ragazzi come si sale in pedana, utilizzando armi in plastica e protezioni, e le basi della scherma.

«È stata un’esperienza veramente fantastica che ha coinvolto molto gli alunni, i quali si sono cimentati in uno sport per nulla semplice, poco conosciuto, ma molto avvincente, di cui siamo molto fieri in occasioni sportive come le Olimpiadi o i Mondiali, dai quali gli azzurri riportano sempre qualche medaglia – ha affermato Stefania Cappelletti, docente presso l’istituto comprensivo I “Francesco Morlacchi” –

Un’esperienza così formativa che stiamo pensando di inserire la scherma nel Piano dell’offerta formativa per la scuola media: al primo anno il nuoto, al secondo la scherma e al terzo il tennis tavolo. La scuola è un ottimo mezzo per favorire l’attività sportiva e far conoscere altri sport da praticare, oltre quelli che richiamano più l’attenzione dei ragazzi. Grazie alla disponibilità dei maestri della Scherma Grifo Perugia, altamente professionali, le classi coinvolte hanno potuto svolgere quattro lezioni, nell’arco di un mese, apprendendo le differenze tra le varie armi e salendo in pedana. Alcuni hanno deciso di frequentare la sala scherma nel pomeriggio. L’esperienza è stata molto utile anche ai docenti».

Sull’importanza dello sport nella formazione dei ragazzi è intervenuto Luca Allegrucci, presidente della Scherma Grifo Perugia: «La scherma a scuola è un progetto al quale teniamo molto, sia per promuovere la specialità tra i giovanissimi, sia per ampliare l’offerta formativa dei giovani – afferma il presidente Luca Allegrucci – Oltre alle lezioni presso l’istituto comprensivo Perugia I, per il secondo anno siamo stati a Gubbio, presso il liceo sportivo Mazzatinti, con una lezione settimanale per tre mesi e all’istituto “Bambin Gesù” di Gualdo Tadino. Per noi si è trattato di un’esperienza molto intensa e impegnativa, ma ci teniamo a far conoscere la disciplina sportiva e l’attività della sala scherma di Perugia e, chissà, che qualche futuro campione non possa uscire dalle nostre pedane». (96)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini