Il Collegio: lavoriamo a progetto che unisce l’esperienza dei colleghi all’abilità dei cani

1PERUGIA – La collaborazione tra l’unità cinofila ‘La rosa dell’Umbria’ e il Collegio dei geometri di Perugia “potrebbe avere nuovi sviluppi” in quanto “stiamo lavorando – spiegano dal Collegio – a un progetto che unisce l’esperienza dei nostri colleghi nella lettura delle mappe e nell’utilizzo di apposita strumentazione per la formazione di griglie per sezionare le aree di ricerca e il fiuto dei loro eccezionali collaboratori a quattro zampe”.

Un esempio dell’attività cinofila sul campo si è avuto sabato 5 maggio nella scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci di Elce, a Perugia, nell’ambito dell’iniziativa promossa dall’Associazione Nova Elce in collaborazione con l’Associazione Geo.Si.Pro (l’Associazione geometri volontari per la sicurezza e la protezione civile della provincia di Perugia) sul tema della sicurezza e della protezione civile, a cui è intervenuta anche l’unità cinofila ‘La rosa dell’Umbria’. Presenti inoltre il sindaco di Perugia Andrea Romizi e il presidente del Collegio dei geometri di Perugia Enzo Tonzani.

L’unità cinofila ha fornito informazioni sulle modalità con le quali i cani vengono addestrati alla ricerca delle persone disperse in superficie. Alcuni cani non ancora in possesso del brevetto e uno già esperto e con brevetto hanno intrattenuto i giovani studenti con una ricerca simulata. Purtroppo, l’unità cinofila ha dovuto fare a meno della presenza di uno dei cani più esperti, Dory, venuta a mancare proprio qualche giorno prima. (149)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini