1SPOLETO – In occasione de La Notte Europea dei Musei 2018, sabato 19 maggio, la città di Spoleto offre una serie di iniziative volte a promuovere il patrimonio culturale locale, che potrà essere così fruito in un’atmosfera del tutto insolita.

Per l’occasione infatti, alcuni dei Musei cittadini rimarranno aperti anche nelle ore serali con tariffe d’ingresso agevolate o gratuite. In programma anche speciali visite guidate e proiezioni.

MUSEI CHE ADERISCONO ALL’INIZIATIVA

  • Rocca Albornoz e Museo Nazionale del Ducato di Spoleto

19.30 – 22.30 – ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura

Biglietto d’ingresso: € 1,00

 

  • Casa Romana I Museo del Tessuto e del Costume I Palazzo Collicola Arti Visive

20.30 – 22.30

Ingresso gratuito

VISITE GUIDATE

 A LUME DI CANDELA – visita guidata alla Rocca Albornoz, in città e nei musei comunali

Luogo: Rocca Albornoz – Casa Romana – Museo del Tessuto e del Costume – Palazzo Collicola Arti Visive

Orario: 21.00

Rivolto a: Adulti

Durata: 1 ora e mezza circa

Costo: Ingresso alla Rocca Albornoz: € 1,00 – Omaggio fino a 17 anni e categorie previste da decreto ministeriale

Visita guidata: € 5,00 – previo acquisto del biglietto di ingresso alla Rocca Albornoz.
La visita guidata è gratuita fino a 17 anni.

L’attività inizia all’interno della Rocca Albornoz per poi raggiungere, attraverso le vie del centro storico, la Casa Romana, domus del I secolo d.C., il Museo del Tessuto e del Costume ed infine Palazzo Collicola Arti Visive, dimora gentilizia del ‘700. Un operatore specializzato guiderà i partecipanti in un viaggio nel tempo tra antichi mosaici, cicli di affreschi medievali e sfavillanti arredi, resi ancora più suggestivi dalla luce notturna.

LA GIOIOSA VITA DI ALEXANDER CALDER – Video proiezione

Luogo: Palazzo Collicola Arti Visive – Museo Carandente

Orario: 20.30/21.30

Rivolto a: Adulti e bambini

Durata: 30 minuti circa

Costo: € 5,00 – L’evento è gratuito fino a 17 anni.

In occasione del prestito delle opere di Alexander Calder appartenenti al Museo Carandente alla mostra “I Mondi di Calder” (aperta dal 28 aprile al 29 luglio 2018 a Firenze, Palazzo Medici Riccardi), Spoleto celebra il suo privilegiato rapporto con il grande artista americano con la proiezione in anteprima de “La gioiosa vita di Alexander Calder”, un video che illustra, attraverso una selezione d’immagini della vita e delle sue opere, la carriera dello scultore. Concepito come una fiaba adatta a grandi e piccini, la proiezione coinvolge lo spettatore nella giocosa e “movimentata” arte di Calder, il quale donando a Spoleto il monumentale “Teodelapio” ha legato per sempre il suo nome alla città.

  (173)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini