LA DETENEVA IN CASA DOVE AVEVA ALLESTITO ANCHE UNA SERRA PER COLTIVARE MARJIUANA. DENUNCIATO DALLA POLIZIA ANCHE UN TRENTASETTENNE TUNISINO CLANDESTINO

arrestato-tunisino-aggressione-poliziotto-agente-ventimiglia1_418092TERNI – Ieri mattina, personale della sezione antidroga della locale Squadra Mobile, nel quadro dei servizi predisposti dal Questore di Terni finalizzati al contrasto delle attività di spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio un 49enne di Terni, in passato già segnalato all’A.G. per reati in materia di stupefacenti.

Gli agenti, attraverso una meticolosa attività di osservazione, hanno notato uno strano via vai di persone sotto l’abitazione dell’uomo che, appena uscito di casa, è stato immediatamente bloccato.

La successiva perquisizione all’interno dell’abitazione ha consentito, inoltre, di rinvenire e sequestrare circa mezzo Kg di hashish suddiviso in panetti, 75 gr. di marijuana, quattro bilancini di precisione, materiale utile alla preparazione ed al confezionamento della droga in singole dosi oltre a quello utilizzato per la coltivazione della marijuana in una rudimentale serra ricavata dentro una casetta in legno prefabbricata.

L’uomo è stato inoltre denunciato per la detenzione abusiva di 70 munizioni per fucile rinvenute in casa.

L’ arrestato è stato quindi messo a disposizione dell’A.G. in attesa del rito per direttissima.

Sempre nella giornata di ieri, al termine di una rapida attività d’indagine, gli agenti dell’antidroga hanno denunciato all’A.G. per spaccio di sostanze stupefacenti un 37enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti per droga.

In particolare, lo stesso è ritenuto responsabile della cessione di una dose di eroina, avvenuta lo scorso 15 marzo nei pressi di piazza Dalmazia, ad un giovane ternano successivamente colto da malore per overdose. (129)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini