Un concorso di idee per sensibilizzare i giovani e creare una città “senza barriere”. Gli elaborati esposti alla Notte dello sport paralimpico

1SIGILLO – Un concorso di idee per sensibilizzare i giovani sui temi della disabilità e dell’inclusione. A Sigillo sono stati premiati gli studenti autori del miglior tweet e logo del percorso di formazione realizzato dall’Istituto omnicomprensivo del territorio.

Il tweet vincente “Non importa se sto in piedi o seduto…tu guardami negli occhi” è stato di Martina Martinelli, mentre il premio per il miglior logo è stato assegnato a Gabriele Marcucci.

Il progetto è stato realizzato dalla direzione regionale Inail Umbria, la regione Umbria, Cip e Anci Umbria e Comune di Sigillo. Insieme alla Notte bianca dello sport paralimpico sigillana, ad alcuni seminari e convegni, l’iniziativa rientra tra le attività che i partner hanno posto in essere nell’ambito del protocollo d’intesa siglato nel 2016. L’obiettivo perseguito è la realizzazione a Sigillo di un modello di città “senza barriere”, esportabile anche agli altri comuni della regione.

In apertura della premiazione, che si è tenuta nell’Auditorium di Sigillo, il sindaco Riccardo Coletti, dopo aver ringraziato insegnanti e studenti, ha comunicato che gli elaborati saranno esposti durante la nona edizione della Notte bianca dello sport paralimpico, in programma a settembre.

I migliori complimenti ai due giovani vincitori, Martina e Gabriele, – ha detto il primo cittadino – per la realizzazione del logo e del tweet che saranno adottati definitivamente nella promozione del “Modello Sigillo” per l’inclusione sociale e dall’INAIL Regionale su questo argomento. Bravissimi tutti i ragazzi che hanno partecipato al concorso in quanto è stato veramente difficile scegliere tra i meravigliosi lavori consegnati. Questo è il momento giusto per renderci conto della preziosissima gioventù su cui può contare Sigillo”. (106)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini