1SPOLETO – La storia dei Vaporetti è la storia della città. Per questo la manifestazione va protetta e sostenuta, anno dopo anno. Un patrimonio importante che non è solo sinonimo di goliardia ma che oggi è equivalente di tecnologia, studio, ricerca e soprattutto sinonimo della città di Spoleto.

Innovazione

“La corsa dei Vaporetti ce l’ha solo Spoleto” ha sottolineato il Sindaco Maria Elena Bececco in conferenza stampa e in effetti il comitato organizzatore, presieduto quest’anno da Fabrizio Luchetti, crede fortemente nel potere dell’evento come fonte di sviluppo e rinascita per la città. Da questa edizione in avanti si cercherà di aggiungere sempre qualcosa di nuovo al programma delle iniziative per rendere l’evento più appetibile anche fuori dai confini cittadini. Con questo spirito, l’edizione 2018 sarà affiancata dal Festival dello Street Food con 12 postazioni in Piazza Garibaldi, dove poter acquistare e degustare prodotti nazionali e internazionali, dolci e salati.

Tra le novità anche un progetto che ha coinvolto gli istituti scolastici di Spoleto, di cui Luchetti si dice molto fiero. “Lo scorso anno era iniziata una collaborazione con le scuole medie che quest’anno si è estesa a tutti gli istituti cittadini – spiega – tanto da portare alla creazione, da parte dei ragazzi, di ben 1100 elaborati, tra abiti, disegni, vaporetti, che saranno esposti presso il Centro Commerciale Ducato durante tutto il periodo della manifestazione, grazie alla collaborazione con il Comitato Soci Coop.

Paolo Forti ha poi posto l’accento sul tema sicurezza. Imponente il dispiego di mezzi e persone, quest’anno, nel rispetto delle nuove regole relative agli eventi pubblici. Auto a presidio, Vie chiuse, personale con metal detector e conta persone in Piazza Garibaldi dove in occasione della presentazione ufficiale di sabato 9 giugno potranno accedere non più di 1200 persone. Circa 100 saranno gli addetti a garanzia del regolare svolgimento di tutte le procedure nel corso della manifestazione. Prezioso il lavoro dei volontari.

Prezioso anche il sostegno di un’azienda multinazionale, new entry tra i supporters. Si tratta di Italmatch Chemicals che sponsorizzerà anche il Trofeo destinato al miglior equipaggio delle qualificazioni. Tra gli altri riconoscimenti, il premio Fair Play e Goliardia dell’Agenzia Amen.

Continuità

Il percorso rimane lo stesso. Partenza della sfilata da Piazza della Liberta, passerella lungo Corso Mazzini, su tappeto rosso, start a Piazza Mentana e arrivo in Piazza Garibaldi. I Box, come lo scorso anno, in Piazza Pianciani dove si accalcheranno i 70 vaporetti, 10 dei quali appartenenti alla categoria under 18 e dunque messi a disposizione dall’azienda Tecnokar che sponsorizza la sezione young della manifestazione.

Poche le regole, sempre quelle, mani dentro l’abitacolo e peso minimo di 40 kg per i Vaporetti che oggi sono costruiti persino in titanio e che possono arrivare a costare anche 5 mila euro.

A riprendere tutto saranno diverse telecamere che trasmetteranno le immagini delle discese su 3 maxischermi posizionati lungo il percorso. Sia il sabato che la domenica. Negli stessi giorni sarà attivo anche un link per la visione dell’evento in diretta streaming per i tanti appassionati che si troveranno a trascorrere il week end lontani dalla città.

Il partner storico della Corsa dei Vaporetti rimane AVIS che, attraverso le parole del Presidente della sezione spoletina, Sergio Grifoni, lancia un accorato appello a tutti i partecipanti alla corsa e ai tanti sostenitori della stessa: “C’è bisogno di sangue, donazioni, donatori!”

La città

La città si prepara, l’attesa sale in vista della presentazione degli equipaggi. Spingitori, guidatori e Miss si ritroveranno sabato 9 Giugno in Piazza Garibaldi per il consueto bagno di folla e poi dal 15 Giugno si entrerà nel vivo della corsa con prove libere, cronometrate, qualificazioni, sfilata, gara e cena finale che si terrà presso il parco piscina del Ristorante Zengoni venerdi 22 giugno quando verranno premiati i protagonisti ed eletta Miss Vaporetto 2018, concorso al quale partecipano 70 giovani spoletine. I posti a cena sono limitati e le adesioni vendono prese presso la sede AVIS Spoleto in Via F.lli Cervi 19/21

Importate il sostegno, sia economico che tecnico, del Comune di Spoleto, quello delle Forze dell’Ordine e di alcune realtà cittadine che hanno deciso di affiancare il proprio nome alla Corsa: Banca Popolare di Spoleto, Banca Intesa, Vuscom.

Quest’anno le auto staffetta torneranno a essere quelle della Concessionaria Mennoli e gli equipaggi saranno benedetti da S.E. Arcivescovo Mons. Renato Boccardo alla vigilia della gara.

Il Programma

SABATO 9 GIUGNO

ore 20,00 – Piazza Garibaldi – Spoleto (PG)

Presentazione e punzonatura degli equipaggi partecipanti alla corsa

VENERDì 15 GIUGNO

ore 19,30 – P.zza Pianciani – ritrovo partecipanti

ore 20,30 – inizio prove libere

ore 22,30 – inizio 1^prova cronometrata

SABATO 16 GIUGNO

ore 16,00 – P.zza Pianciani – ritrovo partecipanti

ore 16,30 – P.zza Pianciani – benedizione equipaggi di S.E. Arcivescovo Mons. Renato Boccardo

ore 17,00 – sfilata dei vaporetti in assetto da gara

ore 18,00 – inizio prove libere

ore 19,00 – inizio 2^prova cronometrata

ore 20,30 – inizio batterie di qualificazione

DOMENICA 17 GIUGNO

ore 09,00 – P.zza Pianciani – ritrovo partecipanti

ore 10,00 – inizio gara

ore 13,00 – intervallo

ore 15,30 – ripresa gara

ore 19,45 – finale

ore 20,00 – P.zza Garibaldi – determinazione classifica

VENERDì 22 giugno

Ore 20,00 – Serata sotto le Stelle

Parco Piscina Ristorante Zengoni – Spoleto

cena finale con premiazioni ed elezione “Miss Vaporetto 2018”

On line gli aggiornamenti su vaporettispoleto.it e su Facebook @Vaporettispoleto (191)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini