La nuova eletta, Maria Rita Chiassai, è la prima presidente donna del club sorto nel 1961

1TERNI – Giovedì 21 giugno, alle 20, a San Pietro sopra le acque, il Lions Club Terni Host celebrerà la Cerimonia del Passaggio della Campana tra il presidente uscente Giovanni Ranalli e il presidente entrante Maria Rita Chiassai. Alla serata parteciperanno il governatore del distretto 108 L, Leda Puppa Rettighieri, il past governatore Pietro Pegoraro e altre autorità lionistiche.

La presidenza dell’avvocato Ranalli è stata vivace e ricca di service e di convegni. Ricordiamo il progetto Martina, il poster della pace e il progetto adolescenza del Lions quest, attuati in collaborazione con le scuole ternane. I convegni: “Sicurezza alimentare: è necessaria e possibile una seconda rivoluzione verde?” con il professore Paolo Ajmone Marsan, direttore del Centro di ricerca di Proteomica e Nutrigenomica della Facoltà dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, “Miglioramento continuo dei processi produttivi e industria 4.0: la centralità dell’uomo” con il dottore Paolo Zanella, responsabile del miglioramento continuo di Acciai Speciali Terni e vicepresidente dell’associazione Italiana Lean Manager e il dottore Antonio Alunni, presidente di Confindustria Umbria, “Bitcoin e monete virtuali: quali rischi ed opportunità?” in collaborazione con il Rotary e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e “Voci dal terremoto, un libro per non dimenticare” di Fabio Bolzetta, ospite al Lions Club Terni Host hanno trattato argomenti importanti per il club e per il territorio.

La partecipazione del presidente e del club ai convegni “Nuove conoscenze nel tumore della mammella: punto di arrivo… O punto di partenza?” organizzato dalla socia Lorella Fioriti, alla due giorni di studi internazionali “Sine Ira et studio.

Tacito nella storia e nella cultura di Roma” diretto dalla socia Roberta Bambini, insieme al liceo classico “G.C.Tacito” e al seminario “Patrimonio culturale e città: il ‘bene’ per Terni” in collaborazione con l’Associazione Novum in vetere, in convenzione con la Diocesi di Terni, Narni e Amelia e con il patrocinio del Pontificio consiglio della cultura e con la direzione della socia Alessandra Robatto, testimoniano la collaborazione con enti, associazioni e istituzioni locali.

Il Lions club Terni Host è stato molto attivo in città mostrando interesse al bene civico, culturale, sociale e morale con concreti atti di solidarietà a favore dei più deboli e con un forte impegno intellettuale a favore di tutta la collettività.

La nuova eletta, Maria Rita Chiassai, è la prima presidente donna del club sorto nel 1961. Nel corso della serata annuncerà il programma per l’anno Lionistico 2018/2019 secondo le tre direttive della continuità, condivisione e coinvolgimento per stimolare il senso di appartenenza al club e al territorio.

  (217)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini