Gli organizzatori pensano già ad un'edizione 2019 di maggior durata e con tanti bluesmen di fama internazionale da ascoltare e conoscere. Per la prima edizione appena conclusa pubblico anche da fuori regione

1FOLIGNO – Soddisfazione a Foligno per la prima edizione di UmbriaBlues Festival che dal 21 al 23 giugno ha portato all’Auditorium San Domenico le note modern blues dei più noti club newyorchesi. A registrare un bilancio di manifestazione più che positivo sono gli Amici della Musica di Foligno che hanno accolto in Stagione la proposta di Ermanno Bonifazi – direttore artistico e ideatore di UmbriaBlues – e di Avantune sponsor unico del Festival.

2Risultato, una straordinaria tre giorni che ha visto protagonisti direttamente dagli Stati Uniti i celebri bluesman Jeff McErlain, Matt Schifield e David Grissom, chitarristi di fama mondiale che hanno letteralmente entusiasmato con la loro musica il pubblico del San Domenico. Con loro sul palco Christine Tambakis, coinvolgente vocalist, Evan Jennings alla batteria e Jonny Henderson all’immancabile organo Hammond.

“Questa prima edizione è stata per noi una sorta di sperimentazione – dichiara Ermanno Bonifazi -. Ma visto il successo, stiamo già pensando all’appuntamento del prossimo anno per il quale prevediamo più giorni e più musicisti sempre di livello internazionale. La città e l’Umbria ci hanno risposto e per loro ci saremo ancora.”

Un successo comunque annunciato, che ha richiamato appassionati e musicisti anche dalle regioni vicine, considerata l’unicità dei concerti in esclusiva per l’Italia, vere e proprie anteprime mondiali. E in molti non si sono lasciati scappare neppure la masterclass di sabato 23 mattina – oltre trenta gli iscritti – che ha visto eccezionalmente insieme all’Auditorium Santa Caterina McErlain, Grissom, Schofield, protagonisti dalle 9 alle 13 di una lezione a diretto contatto con musicisti avanzati a cui svelare segreti del blues o rispondere alle domande, mentre fuori c’era che pensava già prossima edizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  (122)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini