1ORVIETO (TR) – Sul finire del mese di giugno ci sono ancora novità importanti nella Zambelli Orvieto i cui vertici dirigenziali sono al lavoro per preparare al meglio la seconda stagione di serie A2 femminile.

La politica sul mercato del club rupestre per questa estate non varia molto da quelle precedenti, una strategia che tende a non fare pazzie e ad individuare delle atlete promettenti da valorizzare con la propria competenza.

Nel mirino delle tigri gialloverdi era entrato da tempo un giovane talento che è stato seguito con attenzione e valutato in maniera approfondita per capire se potesse fare al caso proprio.
Con la firma del contratto è ufficiale l’ingaggio della schiacciatrice Mercedesz Kantor che si dichiara entusiasta: «Ho avuto modo di incontrare la società Az Zambelli per la prima volta durante un’amichevole dello scorso anno, devo ammettere che mi ha colpito subito l’ambiente familiare, ma allo stesso tempo molto professionale.

Essendo figlia di un ex giocatore, sono stata cresciuta nelle palestre, in giro per il mondo, ed ho imparato ad ascoltare ciò che mi trasmette il primo impatto e questa società mi ha colpito subito positivamente».
L’atleta di origine ungherese, figlia d’arte di papà Sandor, ma italiana a tutti gli effetti, sbarca per la prima volta nella seconda categoria nazionale affacciandosi con grande curiosità ad una nuova avventura con le idee estremamente chiare.

«Penso che ormai, arrivati a questo livello, ognuna delle tredici persone che compongono la squadra ha un’ottima preparazione tecnica ed è specializzata in un ruolo con compiti ben precisi. Credo però che, come in una partita di scacchi, la differenza la facciano l’aspetto mentale e la preparazione tattica, che io amo particolarmente. So che lo staff tecnico lavora tanto anche sulla motivazione e la psicologia, in modo da ottimizzare la concentrazione e dare il massimo anche nei momenti più complicati di una partita e questa è una cosa che a me piace molto».

Sarà un periodo di grandi cambiamenti per la giocatrice residente nel Lazio che è alle prese in questi giorni con l’esame di maturità superiore e che a fine estate si trasferirà in Umbria per il suo primo anno lontano da casa.

«Sono aperta alle nuove esperienze e pronta ad affrontare anche la sfida in questa nuova categoria. Ho scelto questa società perché so che avrò la possibilità di avere una crescita tecnica che in altre squadre forse avrei avuto in maniera minore. Inoltre ho sentito parlare molto bene dello staff tecnico, so che sono molto attrezzati anche al livello di fisioterapia e che la preparazione fisica è una delle migliori. Vedendo le mosse operate sino ad ora capisco che la società sta mirando a fare un campionato di alto livello e mi sento onorata di far parte di questo progetto.

Vorrei ringraziare ancora una volta la società sportiva per aver pensato a me ed avermi concesso questa occasione. Sono prontissima e carica per affrontare questo nuovo anno pallavolistico, continuerò a puntare l’asticella sempre più in alto».

Mercedesz Kantor è nata il giorno 8 settembre 1998 a Modena, è alta 180 cm. e gioca in posto-quattro, ha mosso i suoi primi passi nelle giovanili di Modena, nel 2013 è passata a Casal de’ Pazzi dove è rimasta tre anni vincendo lo scudetto nel campionato italiano under 16 ed under 18, ottenendo una promozione in B2 e disputando la B1; nel 2015 ha vestito la maglia della Olimpia Roma in B2 e nelle ultime due stagioni della Volleygroup Roma in B1. (48)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini