Momento voluto dall’istituto di credito per consolidare il legame con la base sociale. Evento molto partecipato. A Città della Pieve domenica 8 luglio anche lo show di Teo Teocoli

da-sx-palmiro-giovagnola-marcello-morlandiPERUGIA – È un momento molto atteso e partecipato e torna anche quest’anno per consolidare e rafforzare il rapporto della banca con la sua base sociale. La Festa del Socio di Bcc Umbria è infatti pronta a una nuova edizione, domenica 8 luglio, a Città della Pieve tra visite guidate, enogastronomia e lo spettacolo ‘Tutto Teo’ che vedrà protagonista Teo Teocoli. I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati lunedì 2 luglio nella sede di Bcc Umbria, in piazza IV Novembre a Perugia, da Palmiro Giovagnola e Marcello Morlandi, rispettivamente presidente e direttore generale dell’istituto di credito.

Nata con CrediUmbria e proseguita da Bcc Umbria, questa festa è giunta ormai alla 15esima edizione e registra ogni anno circa 2mila presenze. “Una delle caratteristiche della nostra banca – ha ricordato il presidente Giovagnola – è lo stretto legame con i soci di cui teniamo conto e al quale prestiamo attenzione con una serie di iniziative tra cui questa”. Il programma prevede il ritrovo alle 17 in piazza Giacomo Matteotti di fronte alla filiale di Bcc Umbria.

Da qui, chi vorrà, potrà partecipare alla visita guidata al Museo diocesano di Santa Maria dei Servi, dove sono collocati i reperti della Tomba di Laris. Alle 18 appuntamento di nuovo in piazza Matteotti per la visita alla cattedrale dei santi Gervasio e Protasio. In alternativa alle visite guidate, i partecipanti alla festa, potranno passeggiare liberamente per la città. Spazio poi all’enogastronomia locale con la cena itinerante nelle Taverne dei terzieri, Borgo dentro, Castello e Casalino dove si potranno degustare rispettivamente l’antipasto, il primo e il secondo piatto.

Ogni socio avrà diritto gratuitamente a due ticket, mentre i clienti potranno acquistarli al costo di dieci euro e tutti potranno ritirarli in una delle 29 filiali di Bcc Umbria. La festa proseguirà alle 21.15 in viale Icilio Vanni dove avverrà da parte del presidente Giovagnola e del direttore Morlandi la consegna dei premi ai soci e figli di soci che si sono diplomati e laureati con merito lo scorso anno, anche questo un gesto a testimonianza del legame tra la Banca e le persone. Sul palco, poi, dalle 21.30 ci sarà posto per il divertimento e l’allegria grazie allo spettacolo, a ingresso gratuito, di Teocoli, personaggio televisivo molto amato.

“Vorrei ringraziare – ha aggiunto il direttore Morlandi – i nostri collaboratori che con la loro partecipazione contribuiscono a rendere questa iniziativa un successo. È una serata per rafforzare le relazioni tra le persone, mai come in questo momento ce n’è bisogno, dobbiamo cercare di coniugare in un giusto equilibrio finanza, sociale ed etica. Si replica nelle suggestive vie di Città della Pieve, cittadina meravigliosa che riesce a supportare questa nostra manifestazione”. “Città della Pieve – ha aggiunto Giovagnola – ha un modello organizzativo che ben si presta a questo evento perché consente di servire la cena in circa un’ora e mezza a circa 2mila persone”.

“Insieme a tante difficoltà che affrontiamo – ha concluso Giovagnola – troviamo momenti per riconoscere il legame di affettività con soci e clienti. Cerchiamo di resistere, il trend attuale e i numeri ci danno ragione”. Come è stato ricordato durante l’incontro, infatti, la Banca nel 2017 è tornata in utile e, al 31 dicembre, ha fatto registrare una raccolta pari a 942 milioni di euro e impieghi pari a 759 milioni di euro. I soci sono oltre 6.600, i clienti oltre 35.500 e i conti correnti quasi 31mila.

(Nella foto, da sx, Palmiro Giovagnola, Marcello Morlandi)

  (122)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini