E' il dottor Gianluca Proietti Silvestri. Spoletino, classe 1959, ha diretto per 3 anni il Pronto Soccorso del San Matteo degli Infermi a Spoleto

1FOLIGNO – Il dottor Gianluca Proietti Silvestri è il nuovo Direttore del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Spoleto. La nomina del Direttore Generale dell’UslUmbria 2, Imolo Fiaschini è arrivata nei giorni scorsi.

Il dottor Proietti Silvestri, spoletino classe 1959, come facente funzioni ha diretto per 3 anni il Pronto Soccorso del San Matteo degli Infermi fino a qualche giorno fa quando è arrivata la nomina a Direttore della Struttura Complessa. Il nuovo Direttore, specializzato in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, dopo aver prestato servizio a tempo determinato al Pronto Soccorso di Orvieto e nel reparto di Medicina all’ospedale di Città Della Pieve ha iniziato l’attività all’Ospedale di Spoleto nel marzo del 1991.

Dopo alcuni mesi di servizio in Ortopedia è arrivato al Pronto Soccorso nel luglio 1991. Nel 1999 ha assunto l’incarico professionale di gestione dell’Osservazione Breve, una struttura, tra le prime in Italia con 4 letti tecnici all’interno del Pronto Soccorso. Dall’ottobre del 2015 è responsabile F.F. del Pronto Soccorso e 118 di Spoleto. La formazione del dottor Proietti Silvestri è mutidisciplinare, prevalentemente internistica ma con esperienze chirurgiche grazie all’attività in Ortopedia ed alla partecipazione alle sedute di colecistectomia videolaparoscopica con il dottor Luciano Casciola.

Il nuovo Direttore vanta anche una notevole esperienza nell’attività di chirurgia plastica. Nel corso della sua attività ha tenuto, come docente, numerosi corsi di aggiornamento e si è anche occupato di corsi formativi propedeutici alla costituzione della Commissione Multidisciplinare Aziendale contro l’Abuso ai Minori.

Per quanto riguarda la maxiemergenza, nel 2006 ha contribuito alla formazione delle Linee Guida Aziendali per la compilazione del Piano Emergenza Intraospedaliera per Massiccio Afflusso di Feriti (PEIMAF). (228)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini