1PERUGIA – Venerdì scorso, presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia – Borgo XX giugno, 74 – Perugia, si è svolta la cerimonia di assegnazione del primo premio di Laurea in memoria di Oriano Gioglio.

2Si è trattato di un’iniziativa voluta dall’Organizzazione Interprofessionale Tabacco Italia, che ha bandito un concorso per l’assegnazione di un premio di laurea in memoria di Oriano Gioglio, figura e persona di grande spessore morale e per decenni personalità economica e politica di spicco della filiera tabacchicola italiana.

Il premio è stato rivolto ai laureati che hanno conseguito una Laurea Triennale o Magistrale presso l’Università degli Studi di Perugia nel periodo aprile 2015-aprile 2018, discutendo una tesi in una delle seguenti materie: – tabacchicoltura e filiera tabacchicola; – sviluppo economico dei territori tabacchicoli; – innovazioni in agricoltura, applicabili alla filiera tabacchicola.

All’iniziativa erano presenti il Presidente di O.I.T. – Organizzazione Interprofessionale Tabacco Italia, Gennarino Masiello e il segretario Carlo Sacchetto, organizzatori dell’iniziativa. Il Prof. Tei la Prof.ssa Ventura e il Dott. Chiodini, membri della commissione giudicatrice; l’Assessore alle politiche agricole della Regione Umbria, Fernanda Cecchini, l’On.le Walter Verini, il Sindaco di Montone Mirco Rinaldi ed il Sindaco di San Giustino Paolo Fratini; tutte le più alte rappresentanze della filiera tabacchicola italiana, dai rappresentanti della parte agricola a quelli della parte industriale e manifatturiera; tutto lo staff di ARPT, l’O.P. presieduta da Gioglio e molte altre personalità e Giuseppina Gioglio, sorella del compianto Oriano.

Dopo il benvenuto ed un commovente saluto del segretario di OIT, Carlo Sacchetto, L’Assessore Fernanda Cecchini ha ricordato l’amico Oriano, le doti politiche che lo hanno caratterizzato in vita, ma anche la passione per la bellezza e l’eleganza.

Successivamente Il Prof. Tei, Direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali e Presidente della Commissione giudicatrice ha spiegato i criteri di valutazione e le motivazioni che hanno portato all’elezione del Vincitore.

Il primo premio di Laurea in memoria di Oriano Gioglio e la borsa di studio di 2.000,00 € sono andati a LINDA FRANCESCHINI.

La giovane vincitrice, laureatasi con 110 e lode nel 2016, ha illustrato sinteticamente la propria tesi di Laurea dal titolo – Introduzione del gene per la resistenza al virus Y della patata in AGR92, Varietà umbra di tabacco Virginia Bright – ed è stata abbracciata da un caloroso applauso dalla folla presente.

Una commossa Giuseppina Gioglio ha consegnato il premio alla giovane vincitrice.

Il presidente di OIT, Gennarino Masiello ha poi chiamato sul palco Roberto Di Menno Di Bucchianico, ex presidente di UNITAB – Unione Italiana Agricoltori, nonché compagno di Oriano Gioglio in innumerevoli battaglie a difesa dei produttori.

L’ultimo intervento è stato quello del Presidente di OIT, Gennarino Masiello. Il ringraziamento finale però, lo ha fatto una commossa Giuseppina Gioglio, auspicando nella continuazione negli anni di questo splendido concorso. (107)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini