1CERRETO DI SPOLETO – Domenica 8 luglio alle ore 11.00 a Cerreto di Spoleto, in località Madonna di Costantinopoli, verrà inaugurato il quarto Centro di Comunità realizzato dalla Chiesa nei territori profondamente feriti dai terremoti del 2016 (24 agosto, 26 e 30 ottobre) grazie alla generosità di tante associazioni caritative e di tante persone di buona volontà.

Sarà l’arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra mons. Renato Boccardo a presiedere la Messa nel nuovo Centro, intitolato a S. Giuseppe. Con lui il parroco di Cerreto di Spoleto padre Jose Mecheril. È il quarto che viene realizzato nel territorio diocesano, dopo quelli di Norcia, Cascia ed Avendita di Cascia.

La costruzione della struttura è stata finanziata da Caritas Austria; la Caritas della diocesi di Bolzano-Bressanone si è impegnata affinché le relazioni con Caritas Austria fossero positive e puntuali; la Federazione Nazionale degli Spedizionieri Internazionali ha finanziato l’acquisto della cucina; l’Associazione Sentieri di Pace Onlus di Osteria Grande (BO) ha donato alcuni arredi. Il terreno sui cui sorge il Centro è di proprietà comunale: un comodato ventennale d’uso gratuito è stato stilato con la parrocchia di Cerreto. Il costo per la realizzazione è stato di circa 400.000,00 euro. I lavori sono stati eseguiti dalla “Termoidraulica di Valentini e Scarponi snc” di Trevi.

Questi Centri sono delle strutture socio-pastorali caratterizzate da ampi saloni multifunzionali, accessibili a tutti. Rappresentano luoghi di unione e promozione delle attività sociali, culturali, pastorali e ricreative pensati per rafforzare il tessuto sociale ispirato a valori di solidarietà, condivisione e partecipazione. (153)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini