Forte impulso allo sviluppo digitale di tutto il territorio

1ASSISI – La città del poverello  entra nella lista delle città italiane scelte da TIM per il cablaggio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica. Tale servizio permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese.

Presentata oggi  nelle sala del Consiglio Comunale questa importante collaborazione tra TIM e il Comune di Assisi. L’iniziativa ha l’obiettivo di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e proiettare questa splendida città dall’anima romana, medievale e spirituale verso il modello di Smart City, grazie ad una infrastruttura di nuova generazione che già oggi consente di abilitare servizi e soluzioni innovative: dalla mobilità urbana alla sicurezza, dal monitoraggio ambientale ai trasporti, fino all’offerta turistica e all’entertainment.

Gli interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione della rete ultraveloce sono stati illustrati oggi in Comune dal consigliere Carlo Migliosi e da Matteo Pasquali, Responsabile Wholesale Operations TIM Umbria.

Il programma di cablaggio ha consentito di collegare progressivamente la gran parte del territorio comunale, per una copertura pari a circa 9.000 unità immobiliari realizzata grazie alla posa di oltre 60 chilometri di cavi in fibra ottica, che collegano 67 armadi stradali alle centrali di Assisi, Santa Maria degli Angeli, Petrignano e Rivotorto.

L’implementazione nel Comune di Assisi dei servizi in fibra ottica è il risultato di un investimento di TIM, pari ad oltre 1.000.000,00 (un milione) di euro.

Questo impegno ha consentito di realizzare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti, in linea con la strategia nazionale, che ha l’obiettivo di dare impulso alla trasformazione digitale del Paese.

La connessione ad alta velocità consente alle imprese di accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come lo smart working, la unified communication la videosorveglianza in HD e i servizi di cloud computing per le aziende, come le applicazioni software as a service.

Il Sindaco Stefania Proietti si è detta soddisfatta di questa collaborazione con TIM: «È per noi una grande soddisfazione vedere l’avvio dei servizi a banda ultralarga di TIM, in particolare come volano per lo sviluppo complessivo del nostro territorio. Un territorio a forte vocazione turistica che si arricchisce di una nuova potente infrastruttura, che amplia l’offerta dei servizi a disposizione dei nostri cittadini operatori ed ospiti.

Oramai con internet si è aperto un mondo di opportunità e con la banda ultralarga, tra i tanti vantaggi, potranno essere meglio pubblicizzate le nostre bellezze e sviluppate piattaforme “smart” per turisti ed operatori.

In particolare questa infrastruttura creerà il ‘collegamento’ della quasi totalità dell’intero territorio comunale, che per Assisi è così ampio ed articolato tra centro storico e frazioni. Si tratta di una significativa conquista nella direzione già individuata dal documento unico di programmazione del nostro Ente e dai nostri obiettivi politici: ‘centro e frazioni, non esistono periferie!’»

«Questa moderna rete – ha aggiunto Matteo Pasquali , Responsabile Wholesale Operations TIM Umbria – consente ai cittadini e alle aziende di usufruire di una connessione veloce e sicura e di accedere a servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza. Un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da TIM e alla fattiva collaborazione con l’Amministrazione comunale.»

Il consigliere Carlo Migliosi precisa tempi e modi della cablatura del territorio del Comune di Assisi: i lavori sono iniziati lo scorso anno con la posa della fibra nelle frazioni di Santa Maria degli Angeli, Castelnuovo e Tordandrea, dove la fibra è già funzionante.

Si è poi proseguito in questo primo semestre del 2018 cablando il centro storico di Assisi. dove la fibra è già attiva, e le aree di Pieve San Nicolò, Piano della Pieve e Costa di Trex. A seguire sono in fase avanzata di cablaggio le frazioni di Petrignano, Torchiagina, Rocca S. Angelo, Sterpeto, Mora, Palazzo, Tordibetto. Stanno invece iniziando ora i lavori a Rivotorto, San Vitale, Passaggio e Capodacqua che saranno completati prima di fine anno.

Il consigliere Migliosi aggiunge: «Vorrei ringraziare gli uffici preposti e la Polizia Municipale che hanno collaborato pienamente perché i lavori di scavo e posa delle infrastrutture fossero fatti con celerità e nel massimo della sicurezza per i cittadini che pur subendo dei piccoli disservizi avranno a disposizione le nuove autostrade comunicative del futuro.»

  (98)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini