“VIVERE INSIEME IL TERRITORIO”: NASCE L’ASSOCIAZIONE “PROGETTO TERRE DI BETTONA” E SI PRESENTA CON UN CONVEGNO SUI GRANI ANTICHI

1BETTONA – A Bettona nasce un nuovo progetto in campo agricolo, che non rappresenta solo un diverso e più consapevole modo di affrontare gli aspetti produttivi, ma è un approccio innovativo alla cultura del territorio, all’ambiente e alla salute, attraverso i prodotti della tradizione locale, che diventano così anche strumento di promozione e valorizzazione del territorio stesso.

A ideare e a realizzare questo progetto, l’Associazione Culturale Progetto Terre di Bettona, che, a partire dalla riscoperta dei grani antichi, ha coinvolto in un più attuale modello economico-sociale agricoltori, trasformatori, mugnai, pastai, cuochi, fornai, ma anche studiosi e medici, oltre ai consumatori più attenti.

Il primo appuntamento dell’Associazione Progetto Terre di Bettona, quello con cui si presenta ufficialmente al pubblico, sarà l’incontro dal titolo “Vivere insieme il territorio”, che si terrà giovedì 26 luglio dalle ore 17,30 nella Sala del Cenacolo a Bettona. Al centro del convegno anche il tema dei grani antichi, la loro storia, le loro peculiarità organolettiche e i loro benefici in campo alimentare e salutistico, gli aspetti produttivi, normativi ed economici.

Ne parleranno, insieme a Francesco Brenci, Presidente della Pro Loco di Bettona che ha da subito appoggiato il progetto, tanto da inserire questa interessante giornata come avvio della tradizionale Sagra dell’Oca, e all’agronomo Matteo Pennacchi in rappresentanza dell’Associazione Progetto Terre di Bettona, il Prof. Stefano Benedettelli, Docente di Genetica Agraria e di Miglioramento Genetico delle Specie Vegetali allUniversità di Firenze, che spiegherà cosa sono, dal punto di vista scientifico, i grani antichi e gli studi attuali sul loro possibile miglioramento; Alessandra Sommovigo, del CREA DC Bologna, che illustrerà le normative legate ai grani antichi e al loro sviluppo, l’agronomo Donato Silveri che porterà l’esperienza della Solina d’Abruzzo, una varietà di grano antico sviluppato sulle montagne abruzzesi e Giordano Stella dell’Associazione Coscienza Verde che presenterà uno studio su produzioni e consumi locali.

Al termine del convegno si terrà anche una cena a base di grani antichi e prodotti del territorio, aperta a tutti (prenotabile consultando “Progetto Terre di Bettona” sul sito internet o su Facebook). (156)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini